Caricamento in corso...
29 novembre 2008

Il Getafe affonda Schuster e il Real

print-icon
ram

Braccia conserte e delusione imperante per Sergio Ramos e Pepe a Getafe. Il Real ha perso 3-1

I blancos perdono 3-1 e la panchina del tedesco torna a scricchiolare. In Bundesliga continua la marcia in testa alla classifica dell'Hoffenheim (3-0 all'Arminia). Toni e Klose firmano il 2-0 del Bayern a Leverkusen. In Premier poker del Bolton

LIGA
Nel primo anticipo della tredicesima giornata della Liga spagnola il Real Madrid è stato sconfitto per 3-1 sul campo del Getafe. Si complica ulteriormente a questo punto la situazione di Bern Schuster. Il tedesco, che prima delle merengues guidava proprio la piccola squadra ai sobborghi di Madrid, vede la sua panchina scricchiolare ancor di più. A nulla è valso il gol di Saviola. Una doppietta di Albin e una rete di Uche condanno all’ennesimo ko esterno stagionale i blancos.

BUNDESLIGA
L'Hoffenheim vola, il Bayern  Monaco insegue. La matricola batte 3-0 l'Arminia Bielefeld nella 15.a  giornata della Bundesliga e guida la classifica con 34 punti. La capolista fa centro con Vedad Ibisevic (5'), Carlos Eduardo (11') e  Francisco Copado (89'), a segno su rigore. L'Hoffenheim conserva 3 lunghezze di vantaggio sul Bayern Monaco, che sale a quota 31 dopo il successo per 2-0 sul campo del Bayer Leverkusen, fermo a 28. I campioni di Germania passano con le reti di Luca Toni (59') e Miroslav Klose (82'). Venerdì prossimo è in programma lo scontro diretto: il Bayern ospita i leader all'Allianz Arena nell'anticipo del 15° turno. Il Werder Brema, eurorivale dell'Inter martedì 9 dicembre nella sesta e ultima giornata della fase a gironi di Champions League, ha vinto 5-0 con l'Eintracht Francoforte (tripletta di Pizarro). Il Werder Brema ha 23 punti in classifica contro i 34 dell'Hoffenheim capolista

PREMIER LEAGUE
Si conclude senza clamorosi movimenti nell'alta classifica il sabato della quindicesima giornata di Premier. Con tutte le big in campo domani, Aston Villa e Hull City sprecano una buona occasione per sovvertire nuovamente le gerarchie della zona calda, accontentandosi entrambe di un solo punto. Dopo aver fermato i Red Devils sabato scorso, i Villans non vanno oltre il pareggio senza reti in casa contro il Fulham, ma riescono comunque ad agguantare momentaneamente lo United, terzo a 25 e con una partita ancora da giocare. Nella sfida tra matricole in casa dello Stoke City, invece, l'Hull riesce per prima a sbloccare il risultato con King poco prima dell'intervallo, ma si vede imporre l'1-1 intorno alla seconda mezz'ora col rigore, procurato e trasformato, da Fuller. Netta la vittoria in trasferta, poi, per il Bolton che dopo aver incassato il gol di Cisse dopo 11', piega il Sunderland per 4-1 con le reti nel primo tempo di Taylor (18'), Cahill (21') ed Elmander (39'), che sigla poi la doppietta al 10' della ripresa. Successo in rimonta anche per il Wigan, sotto dopo 2' con la rete di Miller per il West Bromwich e rilanciato in classifica dal 2-1 firmato nel secondo tempo da Camara (16') e Boyce (42'). Altro 0-0, infine, tra Middlesbrough-Newcastle. La quindicesima giornata, quindi, entrerà nel vivo domani, con i due importanti derby in calendario. A Manchester sarà una domenica da brivido, con la stracittadina tra United e City. I Red Devils hanno appena ottenuto il passaggio aritmetico agli ottavi di Champions, mentre i Citizens devono fare i conti con una classifica non eccezionale, con un ritardo i 8 lunghezza dai cugini. A Londra, poi, il Chelsea capolista con 33 punti deve tenere a distanza l'Arsenal, già lontano di 10. In campo domenica anche Everton e Portsmouth che, entrambe ora a 19 punti, cercheranno di tenere in passo rispettivamente contro Tottenham e Blackburn. Resta a guardare il Liverpool, impegnato nel "Monday night" contro il West Ham Zola. I Reds sono a 33 punti come il Chelsea, ma devono fare a meno di Fernando Torres, infortunato e costretto a uno stop di due o tre settimane.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky