Caricamento in corso...
02 dicembre 2008

A Cristiano Ronaldo il Pallone d'Oro 2008: "E' un sogno"

print-icon
cri

Cristiano Ronaldo

Il riconoscimento della rivista France Football è stato assegnato all'attaccante portoghese del Manchester United: "Un sogno che diventa realtà. Ma io resterò sempre lo stesso ragazzo"

COMMENTA SUL FORUM

LA CLASSIFICA COMPLETA DEL PALLONE D'ORO 2008

GALLERY: UN 2008 MAGICO PER RONALDO

Il 53esimo Pallone d'oro è stato assegnato al portoghese del Manchester United Cristiano Ronaldo. Lo rende noto il sito di France Football, la rivista francese che assegna il prestigioso riconoscimento. Dietro Cristiano Ronaldo (23 anni), che ha vinto con 446 punti, si sono piazzati l'argentino del Barca, Lionel Messi, e lo spagnolo del Liverpool, Fernando Torres. Ronaldo è il terzo portoghese, nella storia del pallone  d'Oro, a conquistare l'ambito premio nella storia. Prima di lui, infatti, sono stati consacrati a Parigi il grande Eusebio (1965) e Luis Figo (2000). L'anno scorso l'aveva vinto il brasiliano del Milan Kakà.

"Vincere il Pallone d'Oro è un sogno che diventa realtà. E' uno dei giorni piu' belli della mia vita". Cristiano Ronaldo, Pallone d'Oro 2008, non nasconde l'emozione dopo essere stato eletto miglior giocatore dell'anno dalla rivista France Football. "Da bambino sognavo di poter vivere un momento così  e oggi è realtà. E' una grande emozione che mi riempie il cuore", dice il portoghese del Manchester United al bisettimanale transalpino che assegna il trofeo. "Voglio dire grazie a tutti coloro che mi hanno votato".

La stella dei Red Devils un po' se l'aspettava. "Non ero preoccupato perché ero cosciente di ciò che avevo fatto nel corso della stagione. Ma tutto può succedere. Voglio ringraziare anche i miei compagni di squadra che mi hanno consentito di essere il migliore, sono loro che mi hanno passato i palloni per segnare così tanti gol", esattamente 42 in tutte le manifestazioni cui ha preso parte, fra cui la Champions League vinta dal Manchester United. Cristiano Ronaldo è il terzo portoghese a vincere il Pallone d'Oro dopo Eusebio e Luis Figo. "Arrivare dopo questi due grandi giocatori e a soli 23 anni è qualcosa di magnifico. E' incredibile, anche perché ho cominciato la mia carriera da professionista a soli 17 anni". La sua vita, assicura, non cambierà: "Quando arriverò all'allenamento, mi metterò subito a lavoro per essere il migliore. Sarò lo stesso ragazzo di sempre, con la stessa voglia di vincere ancora ed  ancora. Perché vincere è troppo bello...".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky