03 dicembre 2008

Brendan, l'erede di Mourinho. Ecco qua lo Special Two

print-icon
mou

Mourinho pensieroso: ha trovato l'erede in Premier League e non sa se consigliarlo già a Moratti?

Sms a valanga da José a Rodgers, il tecnico che ha vissuto al suo fianco da vice per poco più di un anno al Chelsea e ora, da poco più di una settimana, a soli 35 anni, è il primo allenatore del Watford. Ecco chi è

Tanti sms da far esplodere un cellulare: quello di Brendan Rodgers. Rapido, preciso, costante ed esuberante Mourinho riesce ad esserlo anche telefono alla mano. Sms per distribuire carezze e castighi, per raccomandare e per consigliare. E' un papà moderno José Mourinho, per i suoi ragazzi e i suoi allievi. O qualcosa di più.

Giovani promesse della panchina, piuttosto, come Rodgers, che ha vissuto al suo fianco da vice per poco più di un anno al Chelsea e ora, da poco più di una settimana è primo allenatore del Watford anche grazie a Mourinho, che con una chiamata lo ha raccomandato al club inglese e ora lo segue da vicino quasi ossessivamente. Per giorni gli ha inviato centinaia di messaggini che rimanevano senza risposta, non per ingratitudine, ma perché arrivavano sul cellulare aziendale che Brendan Rodgers aveva già dovuto restituire al Chelsea.

Il tempo di deviare il traffico sul nuovo telefono ed ecco scatenarsi la tempesta Mourinho. Centinaia di sms che finirà di leggere forse soltanto stasera prima della partita di Carling Cup contro il Tottenham. E magari li trascriverà su un taccuino da consultare durante la partita. Che a guardarlo potrebbe sembrare un figlio di Mourinho. Impressione che intanto si ha già ascoltandolo, quando dice che "non è arrogante, ma se è diventato primo allenatore del Watford a 35 anni non è un caso. Sono bravo in quello che faccio - dice".

Più che un figlio, pare un clone. Almeno da queste parole. Significative però. Proprio mentre in Italia arrivano i primi complimenti dai colleghi illustri, ecco spuntare il suo primo erede in Europa. Brendan Rodgers. Che racconta di aver visto un lato di Mourinho che poche persone hanno conosciuto, per ché lui, è un uomo umile e di grande sostegno. Così grande da far esplodere un cellulare.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky