Caricamento in corso...
16 dicembre 2008

Capello giardiniere: litiga per l'erbetta di Wembley

print-icon
cap

Chiaro il gesto di Don Fabio: nossignori, così l'erba di Wembley non mi garba proprio

Il ct dell'Inghilterra si lamenta del manto erboso dello stadio e chiede che i ciuffi vengano accorciati, passando dagli attuali 19 a 17 millimetri di lunghezza. Richiesta per il momento respinta da Steve Welch, giardiniere ufficiale della Regina

Dopo aver risollevato le sorti dell'Inghilterra Fabio Capello si improvvisa anche giardiniere e pretende il controllo del taglio dell'erba di Wembley. Secondo il tabloid Sun, il ct dell'Inghilterra avebbe infatti chiesto ai responsabili del manto erboso dello stadio londinese di accorciare i ciuffi dagli attuali 19 a 17 millimetri. Una richiesta per il momento respinta da Steve Welch, giardiniere di Wembley, che ritiene indispensabile mantenere la lunghezza per combattere i rigori dell'inverno.

"Può apparire ridicolo ma questa è la riprova che Fabio non lascia nulla al caso - le parole di una fonte interna alla Federcalcio inglese -. Il giardiniere si è opposto perché ritiene di sapere cosa sia meglio per il prato. Ma c'è da  essere sicuri che in occasione della prima partita casalinga Capello controllerà di persona la lunghezza".

Fin dalla sua inaugurazione, nel marzo 2007, il terreno di  gioco di Wembley non è mai stato impeccabile e ora, dopo essere  stato impiegato anche per altre manifestazioni, le sue  condizioni appaiono ancor meno rassicuranti. Il prossimo impegno dell'Inghilterra sarà il 28 marzo, un'amichevole contro la Slovacchia.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky