17 dicembre 2008

Milan ancora convalescente, solo un pari col Wolfsburg

print-icon
pat

Pato, autore del gol del momentaneo 2-1, non basta al Milan per battere il Wolfsburg

COPPA UEFA. Nonostante i gol di Ambrosini e Pato i rossoneri impattano in casa 2-2 contro i tedeschi e si qualificano al secondo posto del girone mostrando ancora molte incertezze e disattenzioni

MILAN-WOLFSBURG 2-2
15' Ambrosini (M), 55' Zaccardo (W), 56' Pato (M), 81' Saglik (W)

Occorreva archiviare, e non dimenticare, il ko di Torino per risollevare un umore nero. La necessità di vincere per avere, ai sedicesimi di Coppa Uefa, un turno tendenzialmente agevole evitando le squadre ridiscese dalla Champions, era impellente ma il Milam ha tradito ancora le aspettative dei suoi tifosi, già inquieti per la vicenda biglietti relativa alla trasferta di domenica. Ne è venuto fuori un 2-2 contro il Wolfsburg che non cancella le zoppie di una squadra capace di affondare, e fare male, ma anche di rimettere in gioco gli avversari in qualsiasi momento a causa di una difesa disattenta e male registrata e di un centrocampo orfano di Gattuso, con Pirlo (sostituito) lontano dalla migliore condizione.

Un nuovo passo falso che relega il Milan al secondo posto nel proprio gruppo di Coppa Uefa al termine di una gara cominciata in salita per l'ennesimo infortunio occorso a Senderos, costretto a lasciare il campo dopo pochi minuti per problemi alla schiena. Il gol di Ambrosini, nel primo tempo, ha funto da temporaneo elisir prima del pareggio di Zaccardo dopo pochi minuti della ripresa. La zampata di Pato sembrava poter chiudere ogni discorso, ma l'ennesimo tiro concesso ai tedeschi è valso il 2-2 finale. Ad Ancelotti, relativamente consolato da uno Sheva in condizioni decenti e da un Pato ancora a segno, non resta che tenere alta la tensione nella squadra in vista dell'ultimo impegno del 2008, con l'Udinese, prima della sosta. Sognando Beckham, aspettando un futuro migliore. "Abbiamo difficoltà enormi. Speriamo di recuperare qualche giocatore per poter proporre, domenica con l'Udinese, una formazione competitiva".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky