Caricamento in corso...
30 dicembre 2008

Arresto Gerrard: rischia fino a cinque anni di carcere

print-icon
ste

Steven Gerrard è stato arrestato in seguito ad una rissa: ora rischia cinque anni di carcere

Il capitano dei "Reds" è stato accusato di "aggressione e lesioni" ai danni del 34enne dee-jay Marcus McGee e dovrà comparire il 23 gennaio davanti al giudice. La società e la FA lo difendono

COMMENTA NEL FORUM

Steven Gerrard, capitano del  Liverpool è stato rilasciato stamattina su cauzione dopo l'arresto in un locale di Southport nelle prime ore di ieri. Il 28enne capitano dei reds è accusato di aggressione e lesioni ai danni del 34enne dee-jay Marcus McGee. Gerrard, che ora rischia fino a cinque anni di carcere, dovrà presentarsi davanti al giudice del tribunale di North Sefton il prossimo 23 gennaio con altre due persone. Con il calciatore, sono stati incriminati anche il 29enne John Doran e il 19enne Ian Smith. Altre tre persone arrestate nella notte tra domenica e lunedì sono state rilasciate su cauzione e sono ancora sotto inchiesta.

Intanto, vengono a galla dettagli dell'episodio. Secondo quanto riferisce l'edizione on line del Times, Gerrard avrebbe chiesto al dee-jay di cambiare il repertorio musicale e avrebbe successivamente  chiesto di assumere il controllo della console. Il rifiuto di McGee avrebbe innescato l'alterco, nel quale il dee-jay ha perso un dente e  riportato ferite al volto che hanno richiesto 4 punti di sutura.

Il tabloid "The Sun" riporta le testimonianze di alcune persone presenti nel locale. "Qualcuno ha fatto un commento ed è scoppiato il puriferio", racconta un'anonima fonte. "Marcus ha spinto Gerrard mettendogli le mani sul petto -dice un'altra persona- e, quasi d'istinto, Gerrard lo ha colpito con una gomitata in bocca.  Poi è arretrato e si è allontanato, ma i suoi amici si sono avventati su Marcus. Uno gli ha rotto una bottiglia sulla testa, tutto sarà durato meno di dieci secondi. La gente ha soccorso Marcus, aveva la maglia sporca di sangue". A quanto pare, l'atmosfera era elettrica ben prima della rissa. "Marcus -continua il testimone- è arrivato con due amici, uno dei quali ha avuto un diverbio con una delle persone che accompagnavano Gerrard. Si sono guardati male, poi Marcus è intervenuto per calmare le acque e per un po' è tornata la tranquillità. Poi gli amici di Marcus sono andati via, lui è rimasto solo ed è nata la lite con Gerrard".

"Steven è stato una pedina eccezionale per il Liverpool negli ultimi 10 anni e il club gli darà tutto il sostegno di cui ha bisogno adesso". All'indomani  dell'arresto per rissa del capitano dei Reds, il club inglese ha commentato così quanto accaduto, annunciando la difesa del suo uomo simbolo in campo. Per ora Gerrard non rischia sanzioni, nemmeno sul fronte della Nazionale guidata da Fabio Capello. A  escludere al momento ripercussioni la stessa federcalcio inglese: "Nessun giocatore verrà escluso fino a quando è al centro di un'indagine della polizia", ha dichiarato un portavoce della Football Association al sito internet del tabloid "The Sun". "Al momento nessuno conosce i fatti in maniera dettagliata, per questo motivo non stiamo affrontando la questione. Se Gerrard dovesse essere condannato per un reato grave, il caso sarebbe esaminato e la nostra posizione potrebbe cambiare" ha aggiunto la FA.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky