Caricamento in corso...
07 gennaio 2009

Barça, 5 milioni uzbeki per match a porte chiuse

print-icon
gud

Un'immagine della gara vinta dal Barcellona contro il Maiorca: domani, amichevole di extralusso

E' la cifra record pagata dal magnate del petrolio Isok Akbarov, presidente dell'PFC Bunyodkor dell'Uzbekistan, già Kuruvchi, che domani pomeriggio alle 18 giocherà nel tempio blaugrana un'amichevole contro il team di Guardiola. Attesi Zico e Rivaldo

Cinque milioni di euro per rendere realtà il sogno di allenarsi nel campo del Barça e giocare un'amichevole contro la squadra fenomeno di Pep Guardiola. E' quanto è costato realizzare il suo desiderio al magnate del petrolio Isok Akbarov, presidente dell'PFC Bunyodkor dell'Uzbekistan, già Kuruvchi, che domani pomeriggio alle 18 giocherà nel tempio blaugrana un'amichevole a porte chiuse  contro Messi e compagni.

Il presidente Joan Laporta, un'autentica star in Uzbekistan, compirà così l'impegno assunto nei mesi scorsi con la squadra asiatica, che già da due giorni si allena nel Ministadi di  Barcellona, città dove resterà fino al 10 gennaio prossimo. Allenamenti nel Ministadi, visita alla città sportiva Joan Gamper e partita nel Camp Nou: un pacchetto da 5 milioni di euro, dei quali il club blaugrana ne ha già incassati 3 sei mesi fa. La squadra uzbeka è alloggiata da qualche giorno nel prestigioso hotel Juan Carlos I della città di Gaudì, anche se in assenza dell'allenatore, il brasileno Arthur Antunes Coimbra, alias Zico, e della stella del gruppo, l'ex giocatore blaugrana Rivaldo. Si aspetta l'arrivo di entrambi alla fine della settimana, secondo una fonte del Barça citata dall'agenzia di stampa Efe.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky