Caricamento in corso...
21 gennaio 2009

City, risveglio amaro: senza Kakà e a rischio retrocessione

print-icon
kak

Dopo aver sognato Kakà, i tifosi del City si sono ritrovati solo la sua sagoma di cartone

Il mancato arrivo di Kakà costringe i Citizens a cambiare obiettivi di mercato: si punterà sui giovani o su campioni a fine carriera. I nomi di De Rossi e Buffon non circolano più, torna di moda quello di Trezeguet. E l'ultima in classifica è a 4 punti

SCRIVI NEL FORUM E PARTECIPA ANCHE TU ALLA TRASMISSIONE "SPECIALE CALCIOMERCATO"

In Inghilterra l'hanno vissuta come un'umiliazione, di sicuro per il Manchester City il rifiuto di Kakà è una brutta botta. Perché il brasiliano era l'uomo che poteva convincere altri grandi campioni a venire sulla sponda meno attraente di Manchester, creare il cosi detto effetto domino. Niente di tutto ciò, Hughes per il momento si deve accontentare di Bellamy, arrivato dal West Ham per 15 milioni di euro, e dell'olandese De Jong, in procinto di trasferirsi dall'Amburgo, più o meno per la stessa cifra. Grandi nomi alle porte non se ne vedono più, anzi c'è chi scappa, come Robinho che ha lasciato improvvisamente il mini ritiro di Tenerife per tornarsene in Brasile. Alla BBC ha dichiarato di essere tornato a casa per motivi famigliari, il mancato arrivo dell'amico Kakà a suo dire non c'entra niente. E continuerà ad impegnarsi per aiutare il City a diventare grande.

Non sarà facile però, ora che si è capito che i soldi dello sceicco Mansour non bastano a convincere i fuoriclasse: a Manchester potrebbero cambiare strategia e cercare di crescere in modo più graduale, puntando sui giovani o su campioni a fine carriera. I nomi di De Rossi e Buffon non circolano più, torna di moda invece quello di Trezeguet, che ha 32 anni, viene da un lungo stop e al rientro se la dovrà vedere con la dura concorrenza di Amauri. Il City lo aveva già cercato la scorsa estate, ci riproverà ma a giugno, non a gennaio. Nel frattempo però Hughes dovrà darsi da fare con i giocatori a disposizione. Perché dopo aver sognato Kakà i Citizens si sono risvegliati guardando la classifica di Premier e accorgendosi di avere appena 4 punti in più rispetto all'ultima in classifica. Con l'incubo di tornare zimbelli di Manchester.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky