Caricamento in corso...
23 gennaio 2009

Dal Kuwait smentita la trattativa per comprare il Liverpool

print-icon
liv

Il nuovo stadio del Liverpool: cosa ne avrebbero fatto gli sceicchi del Kuwait in caso di acquisto della società?

La famiglia Al-Kharafi ha smentito la notizia dell'offerta di oltre 550 milioni di euro per l'acquisizione del Liverpool. Gli americani Hicks e Gillett, attuali proprietari, pagarono la società 240 milioni di euro nel 2007

Il gruppo d'affari kuwaitiano "The Kharafi Group" ha smentito la notizia di fonte britannica secondo la quale sarebbe in corso una trattativa per l'acquisto del Liverpool. "Notizie non corrette", le ha definite il vicepresidente del gruppo, Loay al-Kharafi.

Secondo quanto scritto dal Times, la famiglia Al-Kharafi, residente in Kuwait, avrebbe presentato un'offerta di oltre 550 milioni di euro che i due attuali proprietari - gli statunitensi Tom Hicks e George Gillett Jr - sarebbero stati disposti ad accettare.
Hicks e Gillett hanno acquistato i Reds nel febbraio 2007 per 240 miloni di euro, ma la loro gestione è stata caratterizzata dai continui scontri tra i due soci.

Inizialmente la trattativa con la famiglia Al-Kharafi si sarebbe dovuta limitare a investimenti nel nuovo stadio di Stanley Park, ma la notizia dell'ulteriore interesse degli arabi ha fatto il giro del mondo. Guidata dai fratelli Nasser e Jassem, la famiglia Al-Kharafi, accreditata di un patrimonio di nove miliardi di euro, in passato si è interessata anche al Newcastle.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky