Caricamento in corso...
23 gennaio 2009

Gerrard si dichiara "non colpevole". Processo aggiornato

print-icon
ger

Steve Gerrard del Liverpool rischia fino a quattro anni di detenzione

La star del Liverpool rischia fino a quattro anni di detenzione per aver preso a pugni un deejay lo scorso 28 dicembre all'interno del Lounge Inn, un ristorante esclusivo di Southport.Il processo è stato aggiornato al 20 marzo

Steven Gerrard si è dichiarato non colpevole nella prima udienza del  processo nel quale deve rispondere delle accuse di aggressione e lesioni. Come riferisce la BBC, Gerrard e gli altri 2 imputati hanno dovuto solo confermare le proprie generalità prima di dichiararsi non colpevoli. Il processo è stato aggiornato al 20 marzo.

Il capitano del Liverpool era atteso questa mattina nell'aula del tribunale di North Sefton, chiamato a difendersi dall'accusa di rissa e aggressione ai danni di un deejay. Il processo si riferisce alla scazzottata del 28 dicembre all'interno del Lounge Inn, un ristorante esclusivo di Southport.

La vittima, Marcus McGee (34 anni), ha denunciato Gerrard e gli amici John Doran (29 anni) e Ian Gerard Smith (19) dopo essere stato ricoverato in ospedale con ferite al volto e un dente rotto. Il capitano dei Reds rischia fino a quattro anni di detenzione, anche se con ogni probabilità se la caverà con una condanna leggera, ovvero qualche ora di servizi sociali.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky