Caricamento in corso...
25 gennaio 2009

Strepitoso Messi, il Barcellona è inarrestabile

print-icon
mes

Il gol con cui Leo Messi apre le danze nella gara vinta dal Barcellona sul Numancia

Una doppietta dell'argentino spalanca ai blaugrana le porte del successo contro il Numancia. Un 4-1 firmato anche da Eto'o ed Henry. Nell'altro anticipo al Villarreal non basta Rossi: 1-1 contro l'Osasuna

LIGA
E il Barcellona sconfigge anche la sua bestia nera. Sono quattro i gol rifilati proprio a quel Numancia che nel girone d'andata era stata l'unica squadra a battere i blaugrana in campionato. In quel 31 agosto finì 1-0: la vendetta al Camp Nou è stata dunque implacabile da parte del Barça, che comunque ha concesso un tempo ai suoi avversari, prima di affondarli. Dopo soli 4' dall'intervallo apre Messi con un tocco leggero, poi è il rasoterra di Eto'o a incrementare il vantaggio (18 reti per il camerunense, sempre più leader della classifica dei cannonieri). Il Numancia spera quando accorcia le distanze al 16' con la splendida punizione di Barkero, ma il destro di Henry spegne ogni velleità. Partita chiusa definitivamente con il poker targato Messi: doppietta personale per l'argentino dopo una serie di rimpalli. Con questa vittoria il Barcellona si porta a quota 53 incrementando, in attesa del resto delle partite, il vantaggio sul Real Madrid e il Siviglia secondi in classifica.

Nell'altro anticipo della ventesima giornata, il Villarreal non va oltre il pareggio con l'Osasuna. Al Madrigal i padroni di casa trovano il gol del vantaggio con Giuseppe Rossi, abile a inseguire la palla dopo uno strano stop di petto e a mettere in rete con il destro. Solo un errore della difesa, che in pratica consegna la palla a Dady, permette all'Osasuna ultimo della graduatoria di riprendere la partita. La squadra di Pellegrini aggancia il Valencia al quarto posto ma Villa e compagni avranno la possibilità di allungare affrontando il Maiorca.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky