Caricamento in corso...
30 gennaio 2009

Come in Fuga per la vittoria, detenuti evadono in Argentina

print-icon
fug

Una scena tratta dal film "Fuga per la vittoria": al termine della partita i detenuti fuggono

E' successo a Santa Rosa dove 5 carcerati hanno approfittato della quotidiana partitella durante l'ora d'aria, con le guardie a riposo per il clima torrido, per scavalcare la recinzione e darsela a gambe. GUARDA IL VIDEO DEL FILM

Non è possibile capire se sapessero o no di emulare Sylvester Stallone, Michael Caine, Pelè, Bobby Moore e Osvaldo Ardiles che, nel film "Fuga per la vittoria" del 1981, al termine di una partita di calcio, riescono a evadere. Fatto sta che cinque reclusi, due dei quali ritenuti pericolosi, si sono volatilizzati allo stesso modo dalla prigione della città di Santa Rosa, capoluogo della  provincia della Pampa, nell'Argentina centrale.

Come ogni giorno, raccontano i media, nel pomeriggio, nonostante il caldo torrido, i detenuti si sono impegnati in un "picadito", appunto una partitella, nel cortile del carcere. Apparentemente, a causa del gran caldo, le guardie si sarebbero ritirate nel fresco delle loro stanze. Ciò è bastato perché i cinque, dopo aver bucato una rete, aiutati dai compagni, formassero una piramide umana e scavalcassero un muro alto cinque metri. Mentre piombavano a terra, sono stati visti da dei passanti allibiti. E' stato uno di loro ad avvisare i responsabili del carcere della scena singolare.

A quel punto è scattata la caccia all'uomo, per ora senza risultati. Tra gli evasi, anche Samuel Vargas, 37 anni, fisico da atleta ed "esperto" in fughe. Già il 20 novembre scorso, sempre durante un "picadito", se ne era andato da solo dalla stessa prigione: è stato catturato dopo due settimane.

GUARDA LA FUGA PER LA VITTORIA NEL FILM DEL 1981

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky