Caricamento in corso...
13 febbraio 2009

Un'idea irReal: Ancelotti, Kakà e Ronaldo a Madrid

print-icon
anc

Galliani e Ancelotti: Florentino Perez, buon amico di Silvio, intende rompere la collaborazione tra i due

Per tornare alla presidenza del club madrileno, Florentino Perez coverebbe secondo il quotidiano As un progetto ai limiti della follia: in un colpo solo il tecnico del Milan, l'asso brasiliano e il portoghese. Presto faccia a faccia Ancelotti-Galliani

Un progetto fondato su tre grandi nomi per tornare alla presidenza del Real Madrid: Carlo Ancelotti, Ricardo Kakà e Cristiano Ronaldo. Queste le intenzioni, secondo il quotidiano spagnolo As, di Florentino Perez, pronto a ricandidarsi e a conquistare la presidenza merengue, rilanciando le sorti del club con i due migliori giocatori del mondo e uno dei tecnici più preparati in circolazione.

Ancelotti sarebbe la prima scelta di Perez, davanti a gente come Wenger, Benitez e Mourinho. Le otto stagioni sulla panchina rossonera ne fanno per lui l'allenatore ideale del Real, sia per quanto vinto sia per come ha gestito i tanti campioni avuti a sua disposizione. Del resto già in passato, proprio il successore di Perez, Fernando Martin, provò, nel febbraio 2006, a convincere Ancelotti a lasciare il Milan. Ma il tecnico è solo il primo passo. Perez vuole Kakà, che avrebbe detto no al Manchester City proprio per passare al Real Madrid, e Cristiano Ronaldo, con cui già ci sarebbe un accordo di massima: 12 milioni di euro a stagione per lui, 8 milioni di commissione al suo procuratore Jorge Mendes e 70-100 milioni di euro per il Manchester United.

Faccia a faccia con Galliani - Ancelotti e Galliani, intanto, faccia a faccia. Per parlare appunto del futuro dell'allenatore del Milan. Nei prossimi giorni, forse già nelle prossime ore, il tecnico si siederà intorno a un tavolo con l'amministratore delegato rossonero: oggetto della discussione la panchina della prossima stagione. Un vertice voluto proprio da Ancelotti, che vuole capire quali sono le intenzioni della società e mettere al corrente il club di via Turati delle sue. Parlare anche delle offerte che ha, da parte del Chelsea e adesso pure del Real Madrid. C'è da prendere una decisione. Insieme. E in tempi brevi. Rinnovo (il contratto di Ancelotti scade nel 2010) oppure tanti saluti. Amichevolmente. "Nell'eventualita' di una separazione da Ancelotti, si è fatto anche il nome di Leonardo come possibile allenatore.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky