Caricamento in corso...
27 febbraio 2009

Benitez apre all'Italia: se qualcuno chiama...

print-icon
raf

Rafa Benitez potrebbe coronare il suo sogno di allenare in Italia: il Milan?

L'agente del tecnico dei Reds ha confermato le difficoltà delle trattative per il rinnovo con il Liverpool e ha ammesso l'interesse di alcuni club: "Non mi hanno contattato direttamente ma tramite terzi". Potrebbe essere il Milan la prossima destinazione?

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Mourinho al Liverpool al posto di Benitez? Al momento resta solo una voce da tabloid, ma nel caso nel futuro del tecnico spagnolo potrebbe esserci l'Italia. Magari a Milano o Torino. A lanciare la cosa è lo stesso Manuel Garcia Quilon, agente dell'allenatore dei Reds. "Non è impossibile ipotizzare un futuro in Italia per Rafa - dice Quilon a calciomercato.it - Quello italiano è un grande campionato e ci sono tre o quattro grandi club interessati. Se uno di questi presenta un progetto importante siamo pronti a valutarlo e studiare se ci sia o meno la possibilità di realizzarlo. Non sono ancora stato contattato direttamente, ma attraverso terze persone. Domande e piccoli sondaggi. Ma al momento mai direttamente dalle società. Per rispetto del Liverpool e di Rafa, però, non posso fare nomi, anche perché non si è mai concretizzato nulla".

Il rapporto con il Liverpool, intanto, sembra essersi logorato per via dei risultati che tardano ad arrivare in questa stagione e il rinnovo del contratto di Benitez non è ancora giunto. "Ci stiamo lavorando. Continuiamo a parlare, ma fino ad ora non abbiamo chiuso niente - racconta l'agente - C'è ancora qualche dettaglio di cui discutere. E' normale che ci sia qualche difficoltà, perché ogni parte ha il suo punto di vista, ma noi stiamo cercando di trovare un punto d'incontro". Ed è presto quindi per parlare di un possibile sostituto sulla panchina del Liverpool: "Su questo non sappiamo niente, non siamo a conoscenza di nulla".

Ma a Benitez piace già molto il calcio italiano. "E' un allenatore che studia molto ed è sempre in contatto con altre realtà calcistiche. A lui piace molto questo tipo di lavoro e apprezza molto l'ordine, la disciplina e il compromesso tra tattica e risultato. E' una cosa che apprezza molto del vostro calcio".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky