06 marzo 2009

Maradona racconta la rinascita: "Ero morto, sono tornato"

print-icon
mar

Diego Armando Maradona ha raccontato la sua rinascita, dal letto d'ospedale a selezionatore dell'Argentina

Il ct dell'Argentina si confessa a Tyc Sports spiegando i passi del percorso che lo ha riportato nuovamente sulla cresta dell'onda: "Mi sono dovuto reinventare. Ho mostrato come si può uscire dalla droga". GUARDA IL VIDEO

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Una vita totalmente nuova e non solo nel ruolo, di selezionatore dell'Argentina, che l'Afa gli ha consegnato, ma anche da un punto di vista psico-fisico. E' un Diego Armando Maradona a 360° quello che si racconta a Tyc Sports, nel programma "Gol de medianoche". Il ct albiceleste parla della sua rinascita: "Ero praticamente morto - spiega - Mi sono dovuto reinventare, sono tornato a lottare, a svegliarmi tutte le mattine". Tanti passi fino al sospirato sogno: "Sono stato presentatore di un programma,  ho fatto delle conferenze spiegando che si può uscire dalla droga".

Il ruolo di commissario tecnico lo assorbe totalmente a tal punto che "mi alzo alle quattro del mattino e mi metto a fare la formazione - dice - Sto vivendo un momento eccezionale, erano tanti anni che non mi sentivo così felice, tanto motivato e con un progetto da curare". Immancabile la polemica per "El Pelusa", questa volta nei confronti dell'ex giocatore e ora giornalista-scrittore Jorge Valdano: "Io vedo tutto e ascolto tutto - spiega ancora Diego Maradona - Sono arrabbiato con Valdano che si è messo contro la mia designazione, a volte certe persone parlano quando, invece, non c'è nulla da dire".

GUARDA IL VIDEO DELL'INTERVISTA


Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky