Caricamento in corso...
17 marzo 2009

Morte in tribuna: 20 anni fa quelle 96 vittime di Sheffield

print-icon
tra

Sheffield stadio Hillsborough, 15 aprile 1989, ore 15:06: 94 morti durante il match di FA Cup

History Channel (canale 407 di SKY) dedicherà un documentario alla spaventosa tragedia del 15 aprile 1989: durante il match di Fa Cup tra Liverpool e Nottingham Forest si scatenò l'inferno. Platini: il 15 aprile potremmo non giocare la Champions

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

La richiesta del Liverpool di non giocare la seconda partita dei quarti di finale di Champions League in occasione del ventesimo anniversario della  strage di Hillsborough potrebbe essere accordata. Lo ha  dichiarato ieri il presidente dell'Uefa, Michel Platini. Gli incontri di ritorno sono infatti programmati per il 14 e 15 aprile. Ciò vorrebbe dire che il Liverpool rischierebbe di dover giocare proprio nel giorno in cui la città ricorda una tragedia.

Ma cosa accadde? Sheffield, stadio Hillsborough, 15 aprile 1989: sei minuti dopo il fischi d’inizio della semifinale di FA Cup tra il Liverpool e il Nottingham Forest, l’arbitro sospende la partita. Dal settore a sinistra della tribuna centrale molti spettatori si stanno riversando sul campo. Ma non stanno contestando una decisione, non stanno esultando per un gol: stanno scappando terrorizzati. Alle loro spalle, sugli spalti, giacciono i corpi di 94 persone.

A 20 anni da quel terribile giorno, History Channel (canale 407 di SKY) ne ricorda le vittime con MORTE IN TRIBUNA. Il documentario, in onda mercoledì 15 aprile alle 20, ripercorre passo dopo passo ciò che accadde in quelle ore, con filmati d’epoca e testimonianze (tra le quali quella di Kenny Dalglish, allenatore del Liverpool), e analizza i fattori e le azioni che contribuirono a trasformare una partita di calcio in una immane tragedia: la strage di Hillsborough.

Tutto cominciò con una prima decisione fatale: assegnare ai tifosi del Liverpool la Leppings Lane, il settore a sinistra della tribuna centrale dotato di soli 6 ingressi contro i 60 di quello riservato ai tifosi del Nottingham Forest. Il risultato fu che a un quarto d’ora dal fischio d’inizio la Leppings Lane era ancora semivuota mentre migliaia di tifosi premevano per entrare.

Ma a quel punto una seconda decisione fatale diede il colpo di grazia. La polizia, vista l’enorme massa di gente, aprì il Gate C, il cancello all’ingresso del tunnel che porta alla Leppings Lane. La catastrofe iniziò a consumarsi. La folla si riversò nel tunnel, prese d’assalto la curva, mentre altre persone continuavano a spingere per entrare. Chi si trovava già sugli spalti fu spinto verso le recinzioni, alcuni rimasero schiacciati, altri le scavalcarono cercando di sfuggire alla pressione. 94 persone morirono quel giorno, un’altra poco più tardi, mentre le 96esima vittima, dopo quattro anni di coma, spirò nel marzo del 1993. Sono trascorsi vent’anni da allora, ma ogni 15 aprile i tifosi del Liverpool ricordano con una commemorazione ciò che accadde quel giorno, alle 15:06, ora del fischio di sospensione.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky