Caricamento in corso...
29 marzo 2009

Il Trap lancia la sfida: giocheremo per vincere

print-icon
tra

Giovanni Trapattoni, ct dell'Irlanda, ritrova l'Italia da avversiario: "Sarà una bella emozione, ma vogliamo vincere"

Dopo l'1-1 con la Bulgaria, ora il ct dell'Irlanda provoca gli Azzurri in vista del match di mercoledì a Bari per le qualificazioni ai Mondiali: "La squadra ha la mia stessa mentalità e un cuore immenso". In attacco il pericolo numero uno è Keane

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ESTERO

"L'emozione? La vivrò forse per quei pochi minuti prima di scendere in campo, ma poi pronti e via, si torna a vivere la gara. Di certo ci sarà durante gli inni nazionali". Ritrova l'Italia, Giovanni Trapattoni. Ma stavolta da avversario. Da allenatore dell'Irlanda, l'ennesima sfida in una carriera straordinaria. "La loro mentalità è la stessa che ho io. Il loro cuore è immenso", ha detto dei suoi ragazzi. Nei quali ha molta fiducia, il Trap. Tanto che per la sfida contro l'Italia ha diramato praticamente le stesse convocazioni della vittoriosa uscita con la Georgia dell'11 febbraio scorso.

Unica aggiunta, il difensore del Celtic Darren 'O Dea, eroe della finale della Coppa di lega scozzese vinta sui Rangers il 15 marzo scorso. "Quando ho incontrato i calciatori la prima volta, gli ho detto di aver fiducia in me, perché potevo portarli in alto", ha detto il Trap. "E loro mi hanno accolto con entusiasmo". In alto ce li sta portando, l'inossidabile Giovanni. E l'entusiasmo dei suoi ragazzi si vede. L'Irlanda è infatti seconda due punti sotto l'Italia, con 11 punti frutto delle tre vittorie con Georgia (1-2 e 2-1) e Cipro (1-0) e dei pareggi con il Montenegro e con la Bulgaria. E di nessuna sconfitta. L'odore del mondiale sudafricano si sente forte e vicino. Qualità in attacco con i gol di Robbie Keane (doppietta con la Georgia, capocannoniere irlandese con 3 reti) e le incursioni di Damien Duff, solidità in mezzo al campo con il giovane e promettente Glenn Whelan (un gol anche per lui in queste qualificazioni) ed esperienza in difesa con John 'O Shea. Per l'Italia c'è da stare attenti. "Noi giochiamo per vincere", ha detto il Trap. La sfida è lanciata. Appuntamento a mercoledì prossimo, al San Nicola di Bari.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky