Caricamento in corso...
04 aprile 2009

Bundesliga, Barzagli batte Toni 5-1

print-icon
ton

Il Wolfsburg asfalta 5-1 il Bayern di Luca Toni, nella foto contrastato da Andrea Barzagli. Al match non ha preso parte l'altro italiano del Wolfsburg, Cristian Zaccardo

Nella sfida con i due azzurri campioni del mondo, il Wolfsburg travolge il Bayern Monaco ed è primo con l'Amburgo. Premier: Liverpool in testa, il Chelsea batte il Newcastle di Shearer e va a -1 dal Man U. Tutto invariato nella Liga: ok Barça e Real

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Il Wolfsburg travolge il Bayern Monaco 5-1 e sale al comando della Bundesliga in compagnia dell'Amburgo. La nettissima vittoria della formazione allenata da Felix Magath arriva con il gol di Christian Gentner (44') e le doppiette di Edin Dzeko (63' e 65') e Grafite (74' e 77'). Al Bayern non serve il gol di Luca Toni (45'), autore della rete del provvisorio 1-1. In campo, per i padroni di casa, un altro azzurro campione del mondo, Andrea Barzagli. Al match non ha invece preseo parte Cristian Zaccardo.

Con 51 punti, dopo 26 giornate il Wolfsburg condivide la vetta della classifica con l'Amburgo, che batte 1-0 l'Hoffenheim grazie alla marcatura di Jonathan Pitroipa (28'). L'Hertha Berlino, battuta in casa 3-1 dal Borussia Dortmund, rimane a quota 49 e perde il primato. Il Bayern Monaco, fermo a 48 punti, ora è quarto.

Nella 31.ma giornata di Premier League è momentaneo sorpasso. Il Liverpool infila la quarta vittoria consecutiva e si porta a quota 67 al comando della Premier League, aspettando l'impegno di domenica del Manchester United contro l'Aston Villa. Ma quanta fatica per i Reds, che riescono a piegare 1-0 l'ottimo Fulham nientemeno che a due minuti dalla fine: la firma e' quella di Benayoun, già in odore di gol negli ultimi minuti con almeno due occasioni fallite. Segno che non e' stata una passeggiata la sfida contro la squadra dell'ex tecnico interista Hodgson, reduce dal successo proprio contro il Manchester United prima dello stop per gli impegni delle nazionali.

Il Chelsea rende amaro il ritorno a Newcastle, stavolta nei panni di allenatore, di quell'Alan Shearer che è ancora un idolo dei tifosi dei 'Magpies'. La squadra bianconera viene infatti battuta per 2-0 dai Blues londinesi, in gol con Lampard e Malouda. E' un successo che permette alla squadra di Guus Hiddink di agganciare il secondo posto e di portarsi ad un punto dal Manchester United, impegnato domani con l'Aston Villa. Turno positivo anche per l'Arsenal che ritrova il miglior Fabregas. Lo spagnolo, infatti, dopo essere rimasto fuori tre mesi per infortunio, torna in campo e confeziona la doppietta di Adebayor, servendo all'attaccante togolese gli assist in entrambi i gol che stendono il Manchester City.

La rete messa a segno da Robbie Keane, 'giustiziere' dell'Italia nel match con l'Irlanda di mercoledì a Bari, non evita invece la sconfitta del Tottenham sul campo del Blackburn. Ma di Keane i tabloid scrivono anche per raccontare la sua storia di vicino di casa, a Londra, della cantante Amy Winehouse, a causa della quale non ha piu' pace ("è un continuo viavai di fans e Robbie non ne può più, ha confidato una fonte vicina al calciatore). Vince il West Ham di Gianfranco Zola, con un 'classico' 2-0 sul Sunderland.

Tutto come prima nella Liga. Il super sabato della 29.ma  giornata che ha visto in campo sia Barcellona che Real Madrid consegna una classifica rimasta invariata, mossa senza ulteriori conseguenze dalle vittorie dei blaugrana e delle merengues, ancora staccate di sei lunghezze. La squadra allenata da Guardiola vince 1-0 sul campo del Valladolid, nono in classifica. Autore del gol Samuel Eto'o al 40', Messi entra soltanto nella ripresa. Contro il Malaga al Rosaleda, il Real schiera in avanti Huntelaar e Raul, ma il successo porta la firma di Higuain.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky