04 aprile 2009

Podolski e lo schiaffo a Ballack: ho fatto una stupidaggine

print-icon
sch

Lucas Podolski chiede scusa a Ballack dopo avergli dato uno schiaffo durante il match Germania-Galles

L'attaccante del Bayern Monaco, che durante la partita di qualificazione ai Mondiali contro il Galles ha colpito il compagno di squadra, chiede scusa sul quotidiano 'Bild': "Reazione violenta, ma il caso è chiuso". GUARDA IL VIDEO CON LA SBERLA

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Lukas Podolski ha ammesso alla stampa tedesca di "avere fatto una stupidaggine", durante la  partita di qualificazione per i Mondiali 2010 vinta dalla Germania sul Galles per 2-0 mercoledì scorso. In quella occasione l'attaccante del Bayern Monaco ha colpito il capitano  e connazionale Michael Ballack con uno schiaffo in campo. "Devo Riconoscere di avere fatto una stupidaggine. Non mi sono reso  conto di quello che avevo fatto, non avevo mai dato uno schiaffo ad un compagno di squadra. Purtroppo ho reagito in maniera tropo violenta", ha dichiarato Podolski, al quotidiano Bild. "Il caso adesso è chiuso, non ho alcun problema con Micheal Ballack, ci siamo parlati", ha proseguito l'attaccante. Anche se non è stato penalizzato dalla Nazionale tedesca, e non sarà multato dalla Fifa, Podolski si è comunque impegnato ieri a versare 5 mila euro per una campagna di fair-play promossa dalla Federcalcio tedesca.
 
Il gesto di Podolski, però, fa ancora discutere: la leggenda  del calcio tedesco, Frank Beckenbauer, è apparso  particolarmente amareggiato dall'episodio. "Questo gesto - ha  dichiarato 'Kaiser Franz', sempre alla Bild - non può essere  tollerato. Se lo schiaffo rifilato a Ballack resta impunito, non  sarà certamente un buon segnale per la squadra".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky