Caricamento in corso...
05 aprile 2009

Lo United scopre il romano Macheda: gol decisivo al debutto

print-icon
fed

L'incontenibile gioia di Federico Macheda dopo il gol decisivo all'Aston Villa al 93'

Il talento romano Federico Macheda, 18 anni il prossimo 22 agosto, ha bagnato il suo esordio con la prima squadra dei Red Devils con un gol decisivo al 93'. Giocava negli allievi della Lazio, Ferguson lo ha lanciato in Premier League contro l'Aston Villa

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Federico Macheda. Diciassette anni, romano. E' lui che fa scoppiare Old Trafford al 93', riportando il Manchester United in vetta alla Premier al posto del Liverpool.

Dagli Allievi della Lazio al "Teatro dei Sogni" che canta "Are you watching, Liverpool?". Tocca, controlla, si gira e segna ad effetto il 3-2 che stende l'Aston Villa e tiene dietro i Reds di Rafa Benitez.
Il Liverpool continua a vincere ininterrottamente ma non basta: la squadra di Ferguson resta a +1, con ancora una partita da recuperare (il 22 aprile con il Portsmouth). E tutto grazie a Federico Macheda, protagonista della partita al cardiopalma contro l'Aston Villa.

In vantaggio dopo 14 minuti con Cristiano Ronaldo, il Manchester non affonda e appena un quarto d'ora dopo Carew fa fuori van der Sar (quanto sono lontani i tempi del record di imbattibilità). Nel secondo tempo, poi, i Villans raddoppiano con Agbonlahor, bravo a insaccare il cross di Carew, ancora lui. Old Trafford perde la voce, per ritrovarla a dieci minuti dalla fine, quando Cristiano Ronaldo si inventa un gol da un punto con un rasoterra dal limite. Ma i punti sono tre perché dal nulla spunta l'ennesima scommessa vinta da Ferguson: Macheda, 17 anni, ex Allievo della Lazio. E il Manchester - una volta tanto made in Italy - resta re della Premier.

FEDERICO MACHEDA
La scheda: Romano, trequartista che può adattarsi ad ogni ruolo del settore avanzato, Macheda è stato scoperto dallo United nel 2007, quando un osservatore dello United era a Roma per seguire Malomo (anche lui faceva parte di quella Lazio Allievi, ora gioca nella Roma) e invece si innamorò calcisticamente di Macheda, che dopo aver compiuto 16 anni prese la via dell'Inghilterra, convinto da un contratto triennale da 80mila euro netti all'anno piu' un lavoro per il padre (trasferitosi anche lui a Manchester).
Prossimamente potrebbe toccare a Davide Petrucci, anche lui classe 1991, che a Roma era la 'stella' del vivaio e per qualcuno anche l'erede di Totti: anche lui ha preferito prendere la via di Manchester, sponda United, visto che a Trigoria gli avevano proposto un contratto da professionista al minimo sindacale, circa 1500 euro al mese. Allo United ne prende invece 120mila, e da oggi spera di poter presto imitare quel laziale avversario in tanti derby giovanili e ora compagno di squadra alla corte del club campione del mondo.

Questi i risultati della 31.a giornata di Premier League

SABATO
Blackburn-Tottenham 2-1
- 30' pt rig. Keane (T), 37' st Mc Carthy (B), 39' st Ooijer (B)
Arsenal-Manchester City 2-0
- 8' pt e 4' st Adebayor -
Bolton-Middlesbrough 4-1
- 8' pt Davies (B), 38' pt O'Neil (M), 44' pt Cahill (B), 33' st Taylor (B), 39' st Gardner (B) -
Hull-Portsmouth 0-0
Newcastle-Chelsea 0-2
- 11' st Lampard, 20' st Malouda -
West Bromwich-Stoke City 0-2
- 2' pt Fuller, 4' st Beattie -
West Ham-Sunderland 2-0
- 42' pt Stanislas, 8' st Tomkins -
Fulham-Liverpool 0-1
- 47' st Benayoun -

DOMENICA
Everton-Wigan 4-0
- 26' pt Jo', 2' st Fellaini, 6' st Jo', 16' st Osman -
Manchester United-Aston Villa 3-2
- 14' pt Ronaldo (M), 30' pt Carew (A), 13' st Agbonlahor (A), 35' st Ronaldo (M), 48' st Macheda (M) -

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky