06 aprile 2009

Robinho prosciolto dall'accusa di stupro

print-icon
rob

Robinho tira un sospiro di sollievo dopo essere stato proclamato innocente per l'accusa di stupro subita

Il calciatore del Manchester City era stato denunciato per aver abusato di una ragazza diciottenne lo scorso 14 gennaio all'interno della discoteca "Space" di Leeds. Il Giudice ha fatto cadere ogni eventuale responsabilità

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Robinho è stato prosciolto dall'accusa di violenza sessuale
per un presunto stupro il 14 gennaio scorso alla discoteca "Space" di Leeds ai danni di una studentessa di 18 anni. L'attaccante brasiliano del Manchester City era stato arrestato il 28 gennaio scorso e poi rilasciato su cauzione. Oggi il procuratore della Corona ha deciso di lasciar cadere le accuse.

Uno degli agenti del calciatore, Chris Nathaniel, ha dichiarato: "Ha sempre proclamato la sua innocenza nel corso degli interrogatori della polizia e sono felice che non sarà preso alcun provvedimento. Robinho è un padre di famiglia che lavora energicamente e che è estremamente appassionato del suo lavoro. Ora vuole solo concentrarci sul Manchester City per contribuire a un finale vincente della stagione".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky