10 aprile 2009

Stella Rossa in crisi, calciatori senza case e cibo

print-icon
ste

Bei ricordi che sembrano lontani secoli per la Stella Rossa: campione d'Europa nel 1991 sul'orlo della banca rotta oggi

La gloriosa squadra di Belgrado sprofonda sotto il peso di un'irreversibile crisi economica e i giocatori scappano. Il club non paga gli ingaggi e gli atleti vengono sfrattati come è successo al centrocampista sloveno Mirnes Sisic

La Stella Rossa Belgrado sprofonda sotto il peso di un'irreversibile crisi economica e i giocatori scappano. Il club non paga gli ingaggi e i calciatori vengono sfrattati dalle loro case. Il centrocampista sloveno Mirnes Sisic ha dovuto lasciare l'alloggio: "A qualcuno può sembrare divertente, ma qualcuno tra i più giovani non ha nemmeno i soldi per comprare il cibo". La squadra ha chiesto un incontro con la dirigenza per cercare di risolvere almeno in parte i problemi. Il ghanese Mohammed-Awal Issah e il sudafricano Bernard Parker, acquistati a gennaio, non sembrano intenzionati ad aspettare oltre: finora non sono stati mai pagati e si preparano a partire.

Il club è allo sbaraglio e non è riuscito nemmeno ad inviare una selezione giovanile ad un torneo in Francia: i costi erano coperti dagli organizzatori dell'evento, ma la Stella Rossa non ha provveduto a chiedere i visti per i giocatori.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky