13 aprile 2009

Macheda, è pronto l'aumento: da 18 a 500mila euro l'anno

print-icon
fed

Un incredulo Macheda festeggia con Rooney il gol al Sunderland

Arrivato all'Old Trafford nell'estate 2007 il diciassettenne romano aveva firmato un contratto triennale a 1500 euro al mese, ma dopo due spezzoni di partita in prima squadra con altrettanti gol, i Red Devils si sono convinti a blindarlo

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Dopo due gol in due spezzoni di partite, due reti che consentono al Manchester United di restare al comando in Premier League, è già pronto il nuovo contratto per Federico Macheda.

Secondo il Daily Mail il 17enne attaccante italiano la prossima estate firmerà un nuovo accordo con i Red Devils da mezzo milione di euro all'anno. Attualmente Macheda, cresciuto nel settore giovanile della Lazio, guadagna circa 1.500 euro al mese più un bonus da 2.000 euro per ogni presenza in Premier League.

Il procuratore Giovanni Bia si dice piuttosto tranquillo a riguardo: "Quando compira 18 anni ne riparleremo - spiega a Sky Sport 24 -. Credo che il Manchester ci chiederà di firmare un contratto di cinque anni e credo che sarebbe logico perché perdere un ragazzo a 21 anni non avrebbe senso. Anche se ci proponessero 3-4 anni per noi non ci sarebbe alcun problema. L'ingaggio? Non abbiamo fatto cifre e non ci saranno particolari pretese da parte nostra. L'under 21? Non so, non sono io a dover decidere, il ragazzo deve ancora imparare tante cose".

Dopo la rete vincente contro l'Aston Villa, il giovane centravanti si è ripetuto sabato a Sunderland, dopo soli 46 secondi dal suo ingresso in campo. Una rete pesantissima per la stagione dello United, che resta primo con un punto di vantaggio sul Liverpool.

Arrivato all'Old Trafford nell'estate 2007 Macheda aveva firmato un contratto triennale ma presto dunque rinnoverà per altri anni. "Ha qualcosa di speciale - le parole di Sir Alex Ferguson al termine della partita allo Stadium of Light. Ho parlato con la sua famiglia e sono sicuro che manterrà i piedi per terra. Possiede quell'istinto, quella prontezza che devono avere gli attaccanti. Non si spaventa di nulla quando è in campo".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky