Caricamento in corso...
15 aprile 2009

Kakà: "Sta finendo un ciclo, ora voglio Gerrard al Milan"

print-icon
kak

I Belong To Jesus: Kakà però nel Milan di domani vorrebbe Steven Gerrard

Il brasiliano guarda al futuro rossonero: "Ne comincerà un altro, forse è arrivato questo momento storico, è arrivata l'ora di rinnovare il gruppo". Bronzetti però riapre al trasferimento al Real di Ricky: "Florentino ha la forza per fare grandi cose"

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN E DEL CALCIO INTERNAZIONALE

"Sta finendo un ciclo, ne comincerà un altro, forse è arrivato questo momento storico, è arrivata l'ora di rinnovare un gruppo in cui ci sono tanti giocatori che vanno in scadenza di contratto e altri che possono arrivare. Si può fare un mix di gente esperta e di giocatori giovani con tanta voglia di vincere". Ricky Kakà è il fuoriclasse numero 1 del Milan, ma parla quasi da dirigente in un'intervista concessa ai microfoni di SKY Sport 24. Il brasiliano sa che per il "Diavolo" è un momento particolare, che bisogna abbassare l'età media della squadra e sostituire grandi campioni come per esempio capitan Maldini che a fine stagione lascerà il calcio.

"Mi piace il calcio moderno, mi piacciono i giocatori che sanno attaccare e difendere – spiega Kakà -, se dipendesse da me prenderei uno come Gerrard che per me è un calciatore completo, può giocare ovunque, fa il trequartista, il centrocampista basso, il laterale destro, al Milan lo vedrei benissimo".

Il Real Madrid non si è ancora arreso. Florentino Perez proverà fino all'ultimo a strappare Kakà al Milan. Lo ha detto Ernesto Bronzetti, consulente di mercato sull'asse Italia-Spagna. "Il Real Madrid non ha ancora un presidente, ma c'è Florentino Perez che è un presidente in pectore, almeno stando a ciò che dice l'ambiente spagnolo. E lui - ha affermato Bronzetti a Radio Kiss - farà tre grandi colpi importantissimi: il grande sogno è Kakà, che però è del Milan ed è dura che possa andar via. Però a Florentino Perez è permesso tutto, ha la forza per fare grandi cose che non si possono immaginare, da Cristiano Ronaldo a Kakà".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky