Caricamento in corso...
19 aprile 2009

FA Cup, Everton in finale. Man Utd battuto ai rigori

print-icon
man

La delusione del Manchester United per la sfida persa ai rigori contro l'Everton

Saranno i Toffees ad affrontare il Chelsea nell'atto conclusivo della Coppa. L'altra squadra di Liverpool s'impone dopo la lotteria dei penalties sui Red Devils. I 120' erano terminati sullo 0-0

FA CUP
Con un colpo a sorpresa l'Everton conquista la finale di Coppa al cospetto del Manchester United che, dunque, non potrà conquistare la cinquina di trofei essendo ancora in corsa su 4 fronti dopo l'eliminazione nella semifinale. I Toffes si sono imposti al termine della lotteria dei rigori nonostante l'errore iniziale di Cahill. I 120' si erano conclusi sullo 0-0 e senza troppe emozioni.

PREMIER LEAGUE
Nel secondo dei quattro giorni in cui è stata spalmata la 33esima giornata della Premier League, vittorie casalinghe per Manchester City e Tottenham, in un turno che non ha ancora visto colpi esterni. I Citizens, dopo l'eliminazione dalla Coppa Uefa, si rialzano in una partita dalle mille emozioni contro il West Bromwich: gli uomini di Hughes si fanno rimonatare il vantaggio di 2-0, prima di fissare il punteggio sul 4-2, inguaiando la terza squdra di Birmingham, fanalino di coda a nove punti dalla salvezza. Non se la passa meglio il Newcastle di Shearer che, con la sconfitta di misura di White Hart Lane contro gli Hotspurs, fallisce il sorpasso al Middlesbrough.

Martedì sera riprende la corsa al titolo con la sfida tra Liverpool, secondo a un punto dai Red Devils, e Arsenal. Mercoledì è la volta di Chelsea-Everton e Manchester United-Portsmouth, recupero, quest'ultimo, della 27esima giornata. Cristiano Ronaldo e compagni, infatti, giocheranno la gara della trentatreesima giornata a Wigan solo mercoledì 13 maggio.

EREDIVISIE
L'Az Alkmaar è campione d'Olanda. La squadra allenata da Louis Van Gaal ha ottenuto la matematica certezza del titolo dopo il pesante ko subito dall'Ajax,  sconfitto dal Psv Eindhoven per 6-2. A tre giornate dalla fine, l'Az ha 76 punti contro i 65 del Twente e i 64 dell'Ajax. E' la seconda volta che l'Alkmaar vince il campionato olandese dopo il  trionfo del 1981.

BUNDESLIGA
Continua senza soste la corsa al vertice della Bundesliga. Continua anche per Amburgo ed Hertha Berlino: le due squadre rispondono infatti alle vittorie di Wolfsburg, Bayern Monaco e Stoccarda. La formazione di Jol si impone in casa davanti all'Hannover grazie alla doppietta di Petric (un gol su rigore), rendendo inutile il tentativo di rimonta firmato dal dischetto da Forssell. Tre punti per l'Amburgo che valgono l'aggancio al Bayern Monaco alle spalle della capolista Wolfsburg. Subito dietro arriva l'Hertha, che sorpassa di nuovo lo Stoccarda all'ultimo respiro contro il Werder Brema: e' di Rafael al 43' della ripresa il gol che vale la vittoria. Prima di lui i berlinesi erano addirittura andati sotto con la rete di Mertesacker, ma avevano raggiunto il pari con Simunic.

LIGA
Domenica nel segno del Valencia. Dopo il sabato della sfida a distanza tra Barcellona e Real Madrid, la seconda copertina del weekend del campionato spagnolo se la prendono Villa e compagni, che battono 3-1 il Siviglia, si risiedono al quarto posto solitario e si portano a -5 proprio dalla squadra di Jimenez e dall'accesso diretto alla Champions League. Un successo sofferto, in rimonta, e maturato solo grazie a due calci di rigore, quello del 2-1 arrivato oltretutto solo a sette minuti dalla fine. Mille rimpianti invece per il Villarreal, che resta indietro. Uno su tutti: aver sbagliato il tiro dal dischetto che avrebbe potuto valere la vittoria al José Zorrilla contro il Valladolid. Alla fine è 0-0 e a fare mea culpa è proprio Giuseppe Rossi, che dagli undici metri manda alto sopra la traversa. Vittoria e sorpasso in classifica proprio ai danni dei rivali per l'Almeria. Tutto merito della doppietta di Negredo, che affonda l'Osasuna una prima volta al 26' della ripresa e poi lo castiga a un minuto dal fischio finale vanificando il temporaneo pareggio di Pandiani. Una doppietta di Emana regala invece il successo al Betis contro lo Sporting Gijon. Insperata vittoria per l'Espanyol, che grazie al successo in casa contro il Racing Santander abbandona l'ultima posizione della graduatoria, ora occupata dal Numancia. Alla squadra di Pochettino basta il gol nel secondo tempo di Ivan Alonso per iniziare la difficile ascesa verso la salvezza.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky