Caricamento in corso...
23 aprile 2009

Barcellona, i marziani stendono 4-0 il Siviglia

print-icon
esu

Esultanza di Eto'o e del Barcellona, che stende 4-0 il Siviglia terzo in classifica

Il Real Madrid aveva accorciato, ma il Barça ha risposto con un poker. Sono di nuovo sei i punti che separano in classifica le due rivali per il titolo della Liga: reti di Iniesta, Eto'o (che batte il suo record di gol in una stagione), Hernandez e Henry

Il Real Madrid aveva accorciato, ma il Barcellona ha risposto con un poker. Sono di nuovo sei i punti che separano in classifica le due rivali per il titolo della Liga. I blaugrana hanno infatti battuto 4-0 il Siviglia al Camp Nou grazie alle reti di Iniesta, Eto'o (che batte il suo record di gol in una stagione), Hernandez e Henry.

Meraviglioso e anche un po' fastidioso. Al tempo stesso. Nel solito tempo da 90 minuti, in cui il Barcellona più che giocare decide di sfilare. Fastidioso come quei singoli che del talento ne fanno un affronto da passerella. Ma la meraviglia dell'indisponente Barcellona, invece, arriva dal suo collettivo, la sua forza sfacciata, perfino quando manca il singolo che in vetrina lo è sempre, anche senza sfilare (Messi). Passaggi talmente perfetti da sembrare irriverenti.

Marziani contro un Siviglia, terzo in classifica, seconda migliore difesa del campionato, eppure steso 4-0 come un tappeto rosso su cui mettersi in mostra. Stesso destino e stesso risultato inflitto al Bayern, nei quarti di Champions, altra competizione dove il Barça è sempre in corsa. Come in campionato, dove forse la corsa non c'è più, nonostante il Real Madrid non molli mai. Perché questo Barça è diventato così grazie alla perfezione - la meraviglia di Iniesta, i 27gol di Eto - ma anche grazie all'imperfezione: come un cross che diventa una rete. La quarta. Per dimostrare che non è tutto troppo bello per essere vero. Ma è solo bello, reale, e sfacciato.

Per quanto riguarda la corsa al quarto posto, che vale i preliminari di Champions, il Valencia raggiunge la vittoria battendo in trasferta il Betis Siviglia con la doppietta di Villa a cui fa seguito l'inutile gol dell'ex milanista Olivera. Sono così cinque le vittorie consecutive che hanno permesso alla squadra di scavalcare i "cugini" del Villarreal. La squadra di Giuseppe Rossi, un solo punto nelle ultime tre partite, tenterà di rialzare la testa nel match interno contro il Recreativo.

Vince anche il Malaga con il 3-2 sull'Osasuna che ha provato fino all'ultimo, e con soli otto uomini in campo, a lottare per cercare di incrementare i punti in classifica nella corsa per non retrocedere. In vantaggio con il rigore di Apono, il Malaga si fa raggiungere e rimontare dagli avversari, prima di replicare e affondarli con le reti di Lolo e Ballesta.

In zona Uefa spinge il Deportivo La Coruna, che supera 2-0 l'Almeria per merito di Verdu e Lassad. Ora tocca all'Atletico Madrid di Aguero, che farà visita al Racing Santander. Scontro diretto per rimanere nella massima divisione, infine, tra Sporting Gijon e Espanyol.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky