24 aprile 2009

Nobili decadute, River Plate eliminato dalla Libertadores

print-icon
die

Diego Buonanotte, un nome che evidenzia lo stato del River: buio pesto

La blasonata squadra argentina che sta vivendo un momento non facile dal punto di vista dei risultati non è riuscita a superare il girone nella Champions sudamericana. Battuto dai paraguaiani del Nacional è fuori con un turno d'anticipo

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Il River Plate è stato clamorosamente eliminato nella fase a gironi della Coppa Libertadores. Gli argentini, inseriti nel gruppo 3, sono stati sconfitti 4-2 nella notte sul campo dei paraguaiani del Nacional, già eliminati, e non hanno più speranze di qualificarsi agli ottavi di finale con un turno ancora da giocare. Al River sarebbe bastato anche un pari per giocarsi tutto nell'ultima giornata, in programma la settimana prossima.

Dopo essere passati in vantaggio con un rigore di Fradomel Falcao al 41', gli argentini si sono visti raggiungere con un altro rigore, segnato da Pablo Escobar nel recupero del primo tempo, e poi nella ripresa sono crollato dopo l'espulsione al 58' di Diego Buonanotte. Il Nacional è andato a segno due volte con Jorge Nunez (65' e 78') e ha calato il poker all'81' con una punizione vincente di Marcelo Gallardo. La sconfitta del River consegna la qualificazione anticipata ai peruviani del San Martin, agli ottavi insieme agli uruguaiani del Nacional.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky