01 giugno 2009

Florentino si riprende il Real: "Dobbiamo recuperare i sogni"

print-icon
flo

Florentino Perez è stato eletto presidente del Real Madrid

Perez subito dopo l'elezione a presidente dei blancos ha già nominato Jorge Valdano direttore sportivo e Manuel Pellegrini nuovo allenatore: "Dobbiamo lavorare per essere considerati il miglior club del XXI secolo. Vogliamo riportare il Real Madrid nel posto che gli compete"

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ESTERO 

Florentino Perez è ufficialmente il nuovo presidente del Real Madrid. Nel suo discorso di investitura, in una cerimonia ufficiale al Santiago Bernabeu, l'imprenditore non ha parlato di nuovi ingaggi, né ha fatto nomi di acquisti eccellenti, ma ha promesso umiltà e lavoro. Dopo essersi complimentato col presidente ad interim uscente, Vicente Boluda, per la transizione realizzata dalla passata gestione di Ramon Calderon, Perez ha sottolineato che "è un  onore presiedere il club più grande del mondo".

Perez inizia la seconda tappa al vertice del club bianco dopo un'assenza di tre anni in cui il Real Madrid ha vinto due campionati e una Supercoppa, ma ha passato un momento di seria difficoltà sfociato nelle dimissioni di Ramon Calderon. Florentino Perez ha nominato Jorge Valdano come nuovo direttore sportivo e già scelto il nuovo allenatore.Manuel Pellegrini infatti sarà il nuovo tecnico del Real Madrid. Lo ha annunciato il Villarreal, il club con cui il tecnico cileno ha appena concluso la stagione. Il Real Madrid ha versato un indennizzo al Villarreal, che ha incassato circa 4 milioni di euro per liberare il 55enne tecnico sudamericano.

Secondo voci non confermate ufficialmente, Perez ha previsto di presentare alla fine della settimana il primo degli ingaggi eccellenti della sua seconda era galactica, il brasiliano Kakà. Il neo-presidente, ha annunciato fra cinque e sei giocatori di rinforzo del club bianco, ma senza specificare nomi. Quelli che circolano insistentemente da giorni sulla stampa spagnola sono quelli di Cristiano Ronaldo, David Silva, Xabi Alonso o David Villa.

"Dobbiamo lavorare per essere considerati il miglior club del XXI secolo". Con questo obiettivo Florentino Perez assume la carica di presidente del Real Madrid, riconquistando la poltrona già occupata dal 2000 al 2006. "Dobbiamo recuperare i sogni, la stabilità e il tempo perduto", dice Perez nel discorso pronunciato allo stadio Santiago Bernabeu, dove è avvenuta l'investitura ufficiale.

"Vogliamo riportare il Real Madrid nel posto che gli compete. Sappiamo che non sarà semplice, ma affrontiamo questa missione con estrema umiltà. Vogliamo un club leader nell'aspetto sportivo, economico e sociale. Il Real Madrid deve essere un'istituzione dai comportamenti impeccabili: questo lo ha reso grande", dice ancora. "Il Real Madrid – aggiunge - non deve dimenticare da dove viene e deve avere chiara la sua meta".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky