Caricamento in corso...
02 giugno 2009

Sentite Ronaldo: "Si gioca troppo, non riesco ad allenarmi"

print-icon
ron

Nella foto di Globoesporte Ronaldo in duplice veste: prima dell'infortunio e dopo

Il Fenomeno del Corinthians punta il dito contro un calendario fitto di impegni: "Ho bisogno di allenamento specifico sulla velocità, dovrei giocare una volta a settimana". E intanto la stampa ritorna a parlare del suo peso: "E' ingrassato di nuovo"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Due partite a settimana sono troppe, parola di Ronaldo. Il "fenomeno" vorrebbe ridurre le apparizioni in campo e limitarsi a giocare un match a settimana. "Bisogna trovare il modo di disputare una gara ogni 7 giorni per  mettere a frutto il lavoro fatto negli allenamenti, che per me è fondamentale", dice il 32enne centravanti del Corinthians.

"Ho bisogno di lavorare sulla velocità, ho bisogno di esercizi più specifici. Per me sarebbe l'ideale, mi manca il tempo per allenarmi", dice puntando il dito contro il calendario troppo fitto. Mercoledì, nella semifinale di ritorno della Coppa del Brasile contro il Vasco da Gama, Ronaldo dovrebbe tornare in campo dopo uno stop provocato da un problema muscolare al polpaccio destro.

"Un infortunio era inevitabile", aggiunge l'attaccante. "Venivo da una sequenza di partite, tra mercoledì e domenica, non c'era tempo per un lavoro specifico in allenamento su forza e velocità", osserva ancora. Lo stop forzato ha complicato il "perenne" duello tra Ronaldo e la bilancia. Secondo i media brasiliani, l'attaccante ora pesa circa 93 kg e deve perderne almeno un paio.

Il Corinthians, attraverso le parole del fisioterapista Daniel Portella, smentisce che la situazione sia preoccupante: "Con  Ronaldo va tutto bene, il resto sono solo chiacchiere. La gente sa bene che le immagini televisive o le fotografie possono far sembrare una persona un po' più grassa".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky