10 giugno 2009

L'Italia batte la Nuova Zelanda 4-3, ma quanta sofferenza

print-icon
ros

4-3 in rimonta contro i semisconosciuti neozelandesi per l'Italia di Lippi nell'ultimo test prima della Confederations Cup

A Pretoria gli azzurri di Marcello Lippi vincono in rimonta con doppiette di Gilardino e Iaquinta nell'ultimo test amichevole prima dell'inizio della Confederations Cup ed evitano una figuraccia dopo 68 minuti di paura

IL CALENDARIO DI TUTTE LE PARTITE

COMMENTA NEL FORUM DEGLI AZZURRI

ITALIA-NUOVA ZELANDA 4-3
13' pt Smeltz (NZ), 33' pt Gilardino (I), 42' pt Killen (NZ), 3' st Gilardino (I), 12' st rig. Killen (NZ), 23' st e 28' st Iaquinta (I).

Sessantotto minuti di paura, poi una doppietta di Vincenzo Iaquinta ha regalato all'Italia una vittoria per 4-3 sulla Nuova Zelanda in un'amichevole disputata questa sera a Pretoria, in Sudafrica. Nell'ultimo incontro prima dell'esordio nella Confederations Cup la formazione di Marcello Lippi ha rischiato di capitolare a causa di preoccupanti amnesie difensive: per tre volte infatti gli azzurri sono andati in svantaggio, riuscendo però alla fine ad evitare una pesante sconfitta. A sbloccare il risultato è stata un rete di testa di Shane Smeltz dopo 13', passano altri 20 minuti prima del pari dei campioni del mondo firmato da Alberto Gilardino al 33'. Nel finale di tempo, al 43', ci pensa Chris Killen a mettere nuovamente in imbarazzo gli azzurri che dopo l'intervallo trovano nuovamente la via del gol con Gilardino (48').

La partita a quel punto sembra in discesa, ma i neozelandesi, sempre insidiosi sui calci piazzati, sono bravi a sfruttare un'ingenuità di Marco Amelia procurandosi un calcio di rigore: la realizzazione porta ancora una volta la firma di Chris Killen al 57'. Incassata la terza rete Marcello Lippi corre ai ripari, iniziando la danza delle sostituzioni. Nell'elenco dei nuovi entrati figura anche Vincenzo Iaquinta: è lui a trasformare un cocente ko in una vittoria per 4-3. L'attaccante della Juventus va infatti a segno al 68' e al 72', regalando un finale tranquillo ai compagni di squadra.

IL TABELLINO
ITALIA (4-2-3-1):
Amelia; Santon (21' st Zambrotta), Legrottaglie, Gamberini, Dossena; Gattuso (16' st Montolivo), Palombo; Pepe (16' st Camoranesi), Rossi (1' st Pirlo), Quagliarella (16' st Iaquinta); Gilardino (16' st Toni).
A disp. De Sanctis, Chiellini, Grosso. Ct Lippi
NUOVA ZELANDA (4-4-2): Moss; Mulligan, Vicelich, Boyens, Lochhead; Brockie (30' st Barron), Brown, Elliott, Bertos; Killen (36' st Wood), Smeltz.
A disp. Paston, Sigmund, Scott, Oughton, Christie, James, Old, Bright, Smith, Bannatyne. Ct Herbert
Arbitro: Bennet (Saf)
Marcatori: 13' pt Smeltz (NZ), 33' pt Gilardino (I), 42' pt Killen (NZ), 3' st Gilardino (I), 12' st rig. Killen (NZ), 23' st e 28' st Iaquinta (I)

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky