Caricamento in corso...
17 giugno 2009

Il Sud Africa elimina la Nuova Zelanda. Spagna in semifinale

print-icon
sud

Il Sud Africa liquida la Nuova Zelanda grazie ad una doppietta di Parker

Nella seconda gara del gruppo A della Confederations Cup i "Bafana Bafana" vincono 2-0 grazie ad una doppietta di Parker. Successo anche per la squadra di Del Bosque: 1-0 sull'Iraq. Il gol vincente giunge nella ripresa con un colpo di testa di Villa

IL CALENDARIO DI TUTTE LE PARTITE DELLA CONFEDERATIONS CUP

COMMENTA NEL FORUM DEGLI AZZURRI

SUDAFRICA-NUOVA ZELANDA 2-0
21' pt e 7'st Parker

Si fosse trattato di rugby, la partita giocata al Royal Bafokeng Stadium di Rustenburg tra Sudafrica e Nuova Zelanda sarebbe stata certamente più  combattuta. In campo, però, invece della palla ovale c'è quella tonda, e alla fine i "Bafana Bafana" padroni di casa  conquistano i tre punti in palio con un secco 2-0 e si  rilanciano nella Confederations Cup. Per gli "All Whites",  invece, la sconfitta rappresenta un addio anticipato alla  manifestazione.

A decidere le sorti dell'incontro sono le reti, una per tempo, messe a segno da Bernard Parker, attaccante della Stella Rossa di Belgrado. Il numero 17 del Sudafrica deve ringraziare per l'indimenticabile doppietta il compagno di squadra Tsep Masilela: l'infaticabile terzino sinistro al 21' del primo tempo si beve il malcapitato Mulligan sulla fascia e fornisce un assist coi fiocchi che Parker gira bene alle spalle del portiere  Moss (ingannato in parte dalla leggera deviazione di Boyens). Masilela, poi, si ripete al 7' della ripresa con un'azione in  fotocopia che manda ancora al tiro (di coscia) l'attaccante  della Stella Rossa che puo' cosi' incorniciare la serata.

SPAGNA-IRAQ 1-0

55' Villa

Massimo risultato con il minimo sforzo. Non è stata la Spagna "trituradora" ma una squadra cinica e meno spettacolre rispetto a quella vista nella gara d'esordio contro la Nuova Zelanda, in grado di soffrire l'incapacità di fare gol nei primi 45' nonostante la mole di gioco prodotta, con un'unica occasione capitata a Villa (sinistro a lato da posizione favorevolissima). Merito va all'Iraq che ha saputo difendere con ordine, chiudendosi a riccio per poi ripartire con qualche sporadico contropiede che, tuttavia, ha lasciato inoperoso Casillas. Primo tempo alla camomilla quello giocato dagli uomini di Del Bosque, fatto di un possesso palla quasi stucchevole e da un'incisività praticamente nulla.

Tutt'altra storia nella ripresa quando la Roja ha deciso di affondare il colpo riuscendoci al primo tentativo. Cross in mezzo di Mata per la testa del piccolo Villa pronto ad infilare in girata il pur attento portiere iracheno. Il 30.o gol in nazionale del "Guaje" non scuote la formazione asiatica che prova a limitare il passivo e a chiudere su tutte le scorribande spagnole.

Ci provano Mata e Cazorla, dalla distanza è la volta di Xhavi e Xabi Alonso, ma gli uomini di Del Bosque non riescono a rimpinguare il bottino. Finisce 1-0 in favore delle Furie Rosse: una vittoria che vale il passaggio alle semifinali verosimilmente come prima del girone. Nulla è compromesso per l'Iraq che si giocherà la qualificazione nell'ultima gara con la Nuova Zelanda che, invece, in serata affronterà il Sudafrica (diretta SKY Sport 1, ore 20.30) con l'obbligo di vincere.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky