20 giugno 2009

Lippi: ''Le mummie? A volte sciolgono le bende...''

print-icon
lip

Marcello Lippi non ha proprio digerito la battuta sulle mummie arrivata dopo il ko contro l'Egitto

Alla vigilia del match contro il Brasile in Confederations Cup, il ct dell'Italia risponde alle critiche piovute dopo il ko con l'Egitto: "Che effetto fa sentire dare delle mummie agli azzurri? Poca fantasia''. Arbitrerà il messicano Archundia

IL CALENDARIO DI TUTTE LE PARTITE DELLA CONFEDERATIONS CUP

COMMENTA NEL FORUM DEGLI AZZURRI

Non l'ha proprio digerita. Quella battuta sulle mummie dopo la sconfitta con l'Egitto non è andata giù al ct della Nazionale, che adesso medita vendetta contro il Brasile, come nel più tradizionale dei film horror... "A volte anche le mummie sciolgono le bende - ha detto Lippi dopo l'allenamento della vigilia- Questa squadra ha ancora voglia di vincere, come ai Mondiali".

E intanto è partito il conto alla rovescia per la partita contro il Brasile e l'Italia parte dal tridente formato da Camoranesi, Toni e Iaquinta. Gli ultimi
test effettuati da Lippi raccontano novità: si affaccia l'ipotesi di un altro cambio in attacco per gli azzurri, pronti a essere schierati con l'ennesimo tridente da quando è iniziato il torneo. Ancora una volta il ct mischia le carte e ne ripone altre, come per esempio Rossi. Il ragazzo del Villarreal sembrava essersi conquistato un posto da titolare dopo l'exploit con gli Stati Uniti e la comunque sufficiente prova contro l'Egitto ma, stando alle indicazioni della vigilia, con la Seleçao dovrebbero invece esserci Camoranesi e Toni. Oltre a Iaquinta. Con Gilardino costretto sempre in panchina.

Lippi nella seduta al Southdowns College ha diviso il gruppo azzurro in due squadre: una è stata schierata con il collaudato 4-3-3, l'altra con il 4-3-2-1.
Tridente formato da Camoranesi, Toni e Iaquinta, con Rossi entrato poi al posto dell'ex Udinese. Per quanto riguarda altri possibili inserimenti, il ct potrebbe dare spazio a Santon, provato in una difesa con Cannavaro, Chiellini e Dossena (fuori dunque Zambrotta e Grosso). A centrocampo, invece, Gattuso potrebbe essere sostituito da Montolivo, con Pirlo che si sposterebbe a destra. Domani mattina l'allenamento di rifinitura.

Infine la designazione arbitrale: sarà il messicano Benito Archundia a dirigere Italia-Brasile al Loftus Versfeld Stadium di Pretoria. Vergara e Torrentera gli assistenti.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky