24 giugno 2009

Miracolo Usa: Spagna affondata, è finale

print-icon
joz

L'esultanza di Jozy Altidore dopo il gol che ha portato in vantaggio gli Usa sulla Spagna

La nazionale a stelle e strisce è la prima finalista della Confederations Cup. Le Furie Rosse, che non perdevano da trentacinque partite, naufragano in semifinale sotto i gol di Altidore e Dempsey. GUARDA LA FOTOGALLERY

IL CALENDARIO DI TUTTE LE PARTITE DELLA CONFEDERATIONS CUP

COMMENTA NEL FORUM DELLE NAZIONALI

Incredibile in Confederations Cup: gli Stati Uniti sono i primi finalisti alla Confederations Cup. La nazionale a stelle e strisce ha battuto in semifinale 2-0 la Spagna. Le reti al 27' del primo tempo di Jozy Altidore e a un quarto d'ora dalla fine di Dempsey. Le Furie Rosse non perdevano da ben trentacinque partite e devono interrompere una striscia di ben quindici vittorie consecutive.

Quella compiuta oggi per gli Usa è un'impresa storica: infatti gli americani, prima di questa edizione di Confederations Cup, non erano mai approdati al match decisivo per il primo e secondo posto di una grande competizione a livello mondiale. In precedenza avevano sempre fallito l'obiettivo considerando nel computo i Campionati  del Mondo, la Confederations Cup e le Olimpiadi calcistiche. La nazionale americana di Bob Bradley affronterà nella finale della Confederations Cup che si disputerà domenica sera a Johannesburg la vincente di Brasile-Sudafrica.

La Spagna all'inizio conclude spesso a rete o spesso si fa cogliere in fuorigioco, ma comunque sembra esserci. Al 27' però è Altidore a segnare, dal limite dell'area, nell'angolo alla destra di Casillas. La Spagna reagisce ma gli statunitensi di difendono con ordine, non chiedendo veri miracoli al loro portiere Howard, pur senza fare in fondo nulla di eccezionale. Solo al 23' della ripresa Del Bosque cambia qualcosa: Cazorla per Fabregas. Dempsey però al 29' approfitta di un liscio di Ramos per raddoppiare da sotto misura. Al 33' st Mata sostituisce Riera. Inutile l'assalto finale, disordinato e non troppo convinto, degli spagnoli, mentre sono sostituiti gli esausti Altidore e Dempsey. Al 41' Michael Bradley si fa espellere, ma per le quasi ex furie rosse non c'è più tempo per approfittarne.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky