25 giugno 2009

Brasile, 1-0 al Sudafrica e finale con gli Usa

print-icon
sud

Il Brasile batte 1-0 il Sudafrica e conquista la finale della Confederations Cup 2009. Alves segna su punizione all'88'

CONFEDERATIONS CUP. I Bafana Bafana spaventano i verdeoro nel penultimo atto del torneo pre mondiale. Poi il ct Dunga azzecca il cambio e all'88', su punizione, Alves trova il gol. Domenica la sfida con gli Stati Uniti

IL CALENDARIO DI TUTTE LE PARTITE DELLA CONFEDERATIONS CUP

COMMENTA NEL FORUM DELLE NAZIONALI

SUDAFRICA, BRASILE 0-1
88' Alves

Il Brasile accede con tanta fortuna alla finale della Confederation Cup dove affronterà gli Usa. Battuto il Sudafrica per 1-0 grazie al calcio di punizione di Daniel Alves al 42' del secondo tempo. Una punizione severa per i padroni di casa che avevano tenuto testa e messo paura ai verdeoro, bloccandoli sullo 0-0 fino a tre minuti dal termine. Ritmi bassi in avvio di gara. Per il primo tiro in porta bisogna attendere 13' ed è del Brasile con Ramires, dopo una iniziativa sulla fascia di Maicon; il portiere Khune si fa trovare pronto.

La risposta del Sudafrica con Gaxa che vince un contrasto con André Santos e calcia da fuori mandando di poco a lato. Al 21' Brasile graziato da Mokoena che di testa davanti la porta manca l'appuntamento con il gol dopo la punizione di Modise. Al 28' ancora Sudafrica pericoloso con una punizione di Tshabalala che Julio Cesar manda in angolo. Al 43' il portiere brasiliano si rende protagonista di una provvidenziale deviazione su un gran tiro di Pienaar, la palla sfiora il palo e Busacca non concede neppure l'angolo. Nessun cambio al ritorno delle due squadre in campo. Il Sudafrica quando può mette paura ai verdeoro. Al 12' altra gran parata di Julio Cesar su una conclusione deviata di Modise.

Si vede qualche accenno di Luis Fabiano, fino a questo momento in ombra e ben controllato dai difensori sudafricani, mentre al 18' Robinho, con una semirovesciata, non inquadra la porta. Al 28' cross di Thsabalala per Parker che manca la deviazione vincente di testa. Quando la partita sembrava finita e i supplementari erano cosa fatta il Brasile trova la rete della vittoria grazie al gol vittoria di Daniel Alves, entrato al 36' al posto di Santos: il suo calcio di punizione colpisce il palo interno e poi si insacca alla sinistra del portiere. Al 45' l'occasione per il 2-0: azione personale di Dani Alves, servizio per Luis Fabiano, parata di Khune. Brasile comunque in finale. Domenica lo scontro con gli Stati Uniti, mentre Spagna e Sudafrica lotteranno per il terzo posto.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky