Caricamento in corso...
28 giugno 2009

Brasile-Usa 3-2, spento il sogno americano

print-icon
con

La gioia della Seleçao per il 3-2 sugli Usa nella finale della Confederations Cup 2009

CONFEDERATIONS CUP. A Johannesburg, gli Stati Uniti chiudono il primo tempo sul 2-0 ma crollano nella ripresa: la doppietta di Fabiano pareggia i conti, l'acuto di Lucio consegna il trofeo ai verdeoro. GUARDA LE FOTO

FINALE 3° E 4° POSTO: GLI HIGHLIGHTS DI SUDAFRICA-SPAGNA

COMMENTA NEL FORUM DELLE NAZIONALI

USA-BRASILE 2-3
10' Dempsey (U), 31' Donovan (U), 46' e 73' L. Fabiano (B), 85' Lucio (B)

All'Ellis Park di Johannesburg, il Brasile vince l'ottava edizione della Confederations Cup 2009, antipasto del Mondiale sudafricano del 2010. Vittoria in rimonta per la Seleçao che va sotto di due reti con gli Usa ma nella ripresa riesce ad annullare lo score negativo e a chiudere sul 3-2. La doppietta di Luis Fabiano pareggia i conti, mentre la rete di Lucio a cinque minuti dal termine consegna ai verdeoro di Dunga il trofeo. Di Dempsey e Donovan, invece, le reti del momentaneo 2-0. 

Per il Brasile è il terzo successo, secondo di fila, nella Confederations. La prima edizione è del 1992, ma solo dal 1997 la Fifa ha reso ufficiale il torneo. Come a Yokohama nel 2002, subito dopo aver vinto il Mondiale, tutti i giocatori della nazionale brasiliana, lo staff tecnico e medico, perfino l'addetto stampa Rodrigo Paiva, si sono inginocchiati e hanno pregato al termine dell'incontro.

Kakà ha sfoggiato la solita maglietta (stavolta però con il simbolo del suo sponsor tecnico personale) con la scritta "I belong to Jesus" (appartengo a Gesù), così come Luis Fabiano. Anche altri giocatori avevano una t-shirt che riportava la frase "I love Jesus". Lacrime di gioia per il capitano Lucio, come detto autore del gol decisivo.

Con questo successo del Brasile nella Confederations Cup, infine, è stata contraddetta la regola del 'vince chi segna per primo'. Finora, infatti, nelle 7 precedenti finali del torneo considerato la prova generale dei Mondiali, aveva sempre vinto chi era andato in gol per primo. I verdeoro hanno sfatato questo tabù.

L'ALBO D'ORO:
(tra parentesi il paese organizzatore)

1992 (Arabia Saudita) ARGENTINA
1995 (Arabia Saudita) DANIMARCA
1997 (Arabia Saudita) BRASILE
1999 (Messico) MESSICO
2001 (Corea del Sud e Giappone) FRANCIA
2003 (Francia) FRANCIA
2005 (Germania) BRASILE
2009 (Sudafrica) BRASILE

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky