Caricamento in corso...
05 luglio 2009

Colombia, Asprilla in smoking e limousine per l'addio

print-icon
asp

L'addio al calcio di Faustino Asprilla. In Italia ha giocato con il Parma

Così si è presentato l'ex bomber colombiano allo stadio Atanasio Girardot di Medellin, dove si è conmgedato dal calcio con una partita tra amici: 39 anni, nella sua carriera ha indossato le maglie di Parma, Newcastle, Palmeiras e Fluminense. IL VIDEO

Limousine e smoking per dire addio al calcio. Faustino Asprilla si è presentato così allo stadio Atanasio Girardot di Medellin (Colombia), dove ieri si è congedato definitivamente  dal mondo del pallone in un'amichevole.

Cinque anni dopo il suo  ritiro, l'ex attaccante del Parma è sceso in campo nel match fra le ex stelle del Nacional di Medellin e una squadra di "amici di Tino".

Ha vinto il Nacional per 3-2 con doppietta di Victor Hugo Aristizaba e una rete di Diego Osorio. Per gli "amici di Tino" a segno Adolfo  'Tren' Valencia e il brasiliano Ailton. La partita si è giocata sotto una fitta pioggia e davanti a 15mila spettatori.



Era lunga la lista degli invitati, ma alla fine in molti sono stati costretti al forfait, come spiegato dallo stesso Asprilla. "La  sorella di Ronaldinho si sposa nello stesso giorno della partita e ha scelto lui come padrino. Crespo compie gli anni il 5 luglio e la sua famiglia ha organizzato una festa. Veron è infortunato, Brolin sta con sua moglie che dovrebbe partorire in questi giorni e Thuram aveva programmato per la stessa data un evento con la sua fondazione. Ma l'importante -conclude Asprilla- è che ci sono io, la partita è per me".

Era presente, fra gli altri, il difensore colombiano dell'Inter Ivan Ramiro Cordoba. Uno spettacolo di fuochi di artificio ha chiuso  la serata in onore del 39enne Asprilla, che nella sua carriera ha indossato fra le altre le maglie di Parma, Newcastle, Palmeiras e  Fluminense. Il suo addio al calcio, Tino lo aveva dato con l'Estudiantes nel 2004.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky