09 luglio 2009

Benzema galactico: "Felice di giocare tra i miei idoli"

print-icon
spo

Karim Benzema (21 anni) presentato ufficialmente dal Real Madrid

Mentre a Pinzolo la Juve presentava Diego, il Real faceva sfoggio di un altro gioiello della sua sontuosa campagna acquisti. L'attaccante franco-algerino ha salutato i 15mila del Bernabeu come Ronaldo: "Un, dos, tres, hala Madrid!"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO

GUIDA TV: SPECIALE CALCIOMERCATO SU SKY SPORT

I grandi club d'Europa fanno bella mostra dei loro gioielli. Così, mentre la Juve in quel di Pinzolo presentava il brasiliano Diego, Florentino Perez a Madrid gongolava per l'ultimo colpo della sua sontuosa campagna acquisti. Dopo Kakà e Ronaldo, ecco la presentazione ufficiale di Karim Benzema, ex Lione. Tutto si è consumato al Santiago Bernabeu, davanti a circa 15mila spettatori.

"Sono molto contento di giocare nello stesso club dei miei idoli Zidane e  Ronaldo. Grazie al presidente Perez", ha detto l'attaccante franco-algerino, che poi ha salutato il pubblico imitando Ronaldo: "Un, dos, tres, hala Madrid!".

Giovedì mattina Benzema è arrivato a Madrid per le visite  mediche, mostrando un'ottima forma, prima di firmare un  contratto di 6 anni con il Real Madrid. Partito dall'Olympique  Lione per una cifra oscillante fra i 35 ed i 41 milioni di euro (dipenderà dalle sue prestazioni), secondo i mezzi  d'informazione spagnoli Benzema dovrebbe ricevere uno stipendio  annuo lordo di circa 6,5 milioni di euro. Il Real Madrid, che si  raduna venerdì, dalla prossima settimana sarà a Dublino per un fase di ritiro  precampionato che durerà una decina di giorni.

Benzema, miglior marcatore del campionato francese 2007/08 è dunque la terza stella acquistata dal Real in questo calciomercato,  dopo il brasiliano Kakà (65 milioni di euro), proveniente dal  Milan, e l'attaccante portoghese Cristiano Ronaldo (93 milioni), dal Manchester United. Circa 80 mila persone avevano assistito lunedì scorso alla presentazione di Cristiano Ronaldo, mentre  una settimana prima in 50 mila avevano applaudito il fantasista Kakà.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky