16 luglio 2009

Austria, al bando le vuvuzelas negli stadi

print-icon
vuv

Due suonatori di vuvuzelas, le trombette che hanno fatto da colonna sonora alla Confederations Cup 2009

La lega calcio austriaca ha proibito la distribuzione delle trombette rese celebri nell'ultima edizione della Confederations Cup, definendole fastidiose e pericolose: "Possono suscitare comportamenti aggressivi tra i tifosi delle opposte fazioni"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

La lega calcio austriaca ha proibito la distribuzione delle ormai "famigerate" vuvuzelas ai tifosi che avrebbero assistito venerdì al match della prima giornata di campionato tra la neopromossa Wiener Neustad e l'Austria Carinzia.

Con l'idea di rendere più caldo l'ambiente, la squadra di casa aveva programmato di distribuire 150 delle assordanti trombette in plastica che i tifosi hanno utilizzato all'ultima Confederations Cup in Sudafrica e che, a dispetto delle proteste di tutte le squadre e dei calciatori (ad eccezione dei sudafricani, ovviamente), la Fifa si è rassegnata a non vietare.

Definite come potenziali "proiettili", le vuvuzelas sono state vietate dalla Lega calcio austriaca perché "possono suscitare comportamenti aggressivi tra i tifosi delle opposte fazioni".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky