Caricamento in corso...
16 luglio 2009

Vacanze extra per Eto'o, ma non in Barca

print-icon
eto

Il camerunense si aggregherà alla squadra il 27 luglio prossimo, assieme ai nazionali Messi, Iniesta, Xavi, Piqué, Busquets, Puyol e Alves. Guardiola è pronto a sostituirlo con uno tra Villa e Forlan

TUTTE LE TRATTATIVE CONCLUSE: GUARDA IL TABELLONE

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIOMERCATO


GUIDA TV: SPECIALE CALCIOMERCATO SU SKY SPORT

Il Barcellona ha concesso una settimana in più di vacanza all'attaccante camerunense Samuel Eto'o, il cui futuro rimane ancora incerto. Secondo i giornali spagnoli, la scelta del club blaugrana sarebbe da ricondurre alla necessità di "guadagnare tempo" per negoziare la partenza del giocatore della Catalogna.

Eto'o si aggregherà alla squadra il 27 luglio prossimo, assieme ai nazionali Messi, Iniesta, Xavi, Piqué, Busquets, Puyol e Alves. Sarebbe stato lo stesso allenatore Pep Guardiola a convincere i dirigenti a concedere una settimana di vacanza in più all'attaccante africano che non rientrerebbe più nei suoi piani e avrebbe pensato di sostituirlo o con David Villa del Valencia o con l'argentino Diego Forlan dell'Atletico Madrid, almeno secondo quanto scrive il quotidiano catalano La Vanguardia.

Eto'o, 28 anni, nel corso di un rendez-vous parigino, non ha voluto fare alcun commento. L'attaccante è stato molto vicino al passaggio nel Manchester City, mentre per quanto riguarda il suo possibile sostituto nel Barca, la trattativa per Villa è bloccata. Il Valencia rifiuterebbe di cedere il giocatore per una cifra inferiore a 50 milioni di euro, mentre il Barca non vorrebbe spenderne più di 42.

Secondo diversi giornali di Madrid, l'attaccante stesso avrebbe proposto di pagare di tasca propria la differenza, perché sogna di trasferirsi al Barcellona. Il Barça, intanto, ha annunciato il primo colpo di mercato, dopo avere ingaggiato Maxwell dall'Inter per 4,5 milioni di euro.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky