05 agosto 2009

Nessuna nostalgia dell'Italia per Ibra: qui si lavora meglio

print-icon
ibr

Zlatan Ibrahimovic

Nella sua prima conferenza stampa l'ex attaccante dell'Inter parla del suo primo periodo con la maglia del Barcellona: in Italia si pensa più a non subire. E sul Real Madrid, eterno rivale del club catalano: tutta la pressione è su di loro. GUARDA LE FOTO

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Nel prossimo campionato spagnolo le luci saranno puntate sul Real Madrid per via del mercato faraonico condotto dal club di Florentino Perez. Ne è convinto Zlatan Ibrahimovic, che ha stuzzicato gli eterni rivali del Barcellona nella sua prima conferenza stampa dal giorno della presentazione ufficiale con il club catalano: "La nostra squadra lo scorso anno ha vinto tutto", ha detto l'ex interista nelle dichiarazioni riportate dal quotidiano spagnolo Marca, "e la pressione sarà tutta sul Real Madrid, perché sono loro che hanno speso molti soldi sul mercato".

Parlando di questo primo periodo al Barcellona l'attaccante svedese si è mostrato più che soddisfatto: "Qui ci si preoccupa al 200 per cento dei giocatori, non ho mai visto un ambiente di lavoro così gradevole", ha spiegato l'ex stella di Juventus e Inter. Nessuna nostalgia, quindi, dell'Italia: ""Mai lavorato bene come qui, in Italia si pensa più a non subire gol, mentre in Spagna si pensa anche a farne".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky