06 agosto 2009

Europa League, Roma super: il Gent travolto 7-1

print-icon
eur

Francesco Totti esulta dopo il terzo gol rifilato al Gent

La formazione di Spalletti ottiene il passaggio del turno grazie a una sonora vittoria in Belgio. In grande spolvero Totti e De Rossi autori rispettivamente di una tripletta e una doppietta. In gol anche Menez e Okaka. Spalletti: "Totti è fenomenale"

GENT-ROMA 1-7
35', 56' e 64' Totti, 58' e 73' De Rossi, 79' Smolders (G), 81' Menez, 86' Okaka

Per scrollarsi di dosso l'amarezza di una cessione importante e anche per rendere omaggio ad Alberto Aquilani appena approdato al Liverpool, occorreva una vittoria convincente che portasse la Roma allo spareggio per entrare definitivamente in Europa League. La squadra di Spalletti, non ha tradito le attese, ha sciorinato gran calcio, grazie a un super Totti, in forma strepitosa, e autore di una tripletta personale che sommata alla doppietta dell'andata restituisce alla squadra (e forse alla Nazionale) un bomber e un leader completamente recuperato.

I capitolini hanno battuto il Gent con il piglio della grande squadra, per nulla intimorita dall'ambiente piuttosto caldo del piccolo stadio della città fiamminga. I giallorossi hanno approfittato del nervosismo, a tratti inspiegabile, dei padroni di casa, colpendoli con Totti su punizione nel finale di primo tempo.

Nella ripresa, complice l'espulsione di Suller nel Gent, per doppia ammonizione, la Roma ha avuto vita facile. Prima un sinistro di Totti, poi un assist del capitano per De Rossi chiudono, di fatto, una gara mai aperta. Il rigore, concesso per un fallo di mano in barriera, su ennesima punizione del numero 10 romanista, ha aperto la strada verso la quaterna. Ma ci ha pensato ancora De Rossi a rimpinguare il bottino prima che Smolders siglasse il gol della bandiera. Di Menez e Okaka gli ultimi sigilli del match che valgono il 7-1 finale.

"Siamo stati agevolati per aver giocato gran parte della gara in superiorità dopo l'espulsione del calciatore avversario ma questa volta, anche se abbiamo corso qualche pericolo, ho visto una squadra tonica e ordinata - ha spiegato Luciano Spalletti - Sono convinto che al di là dell'episodio dell'espulsione avremmo portato in fondo una buona gara, sotto l'aspetto del gioco e dell'intensità, così come è stata".

Totti ha firmato una splendida tripletta: "E' quel giocatore con qualità da tirar fuori il colpo vincente in qualsiasi momento - ha aggiunto il tecnico - su palla inattiva e sullo scorrimento del gioco. Fenomenale nel servire i compagni. Si è allenato con grande continuità e nel calcio questo ha un valore assoluto".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky