Caricamento in corso...
08 agosto 2009

Dramma a Coverciano: morto il capitano dell'Espanyol

print-icon
spo

Daniel Jarque (26 anni) ha esordito nella Liga nel 2002. Nella foto affronta Messi del Barcellona

Daniel Jarque (26 anni) stroncato da un infarto. Era in Italia con la sua squadra per completare il ritiro pre-campionato, e oggi avrebbe dovuto giocare un'amichevole contro il Bologna. La Spagna rivive la tragedia di Puerta. IL VIDEO DI SKY SPORT 24

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

Dramma a Coverciano, dove è morto il capitano dell'Espanyol, Daniel Jarque. Il 26enne è stato stroncato da un attacco di cuore. Era a telefono con la fidanzata quando ha accusato il malore. Preoccupata dall'improvviso silenzio, la donna ha contattato i dirigenti del club che lo hanno poi trovato nella sua stanza privo di sensi. "Il medico ha effettuato il massaggio cardiaco al giocatore ed ha utilizzato un defibrillatore", ha fatto sapere l'Espanyol.

Il club catalano ha precisato che "pochi minuti dopo" è giunta sul posto da un vicino ospedale un'ambulanza: dopo l'arrivo dei soccorsi Jarque è stato sottoposto "per un'ora defibrillazioni, massaggi cardiaci e somministrazioni di adrenalina e atropina": "Ma il cuore del giocatore non ha reagito - continua la ricostruzione dell'Espanyol - e quindi è stato stabilito il decesso".

Jarque era in Italia con la sua squadra per completare il ritiro pre-campionato. Oggi era in programma un'amichevole a Rimini contro il Bologna. Gara ovviamente annullata. Jarque ha esordito nel campionato spagnolo nel 2002 ed ha vestito la maglia dell'Espanyol fin da bambino, ovvero da quando aveva 12 anni.

Questo episodio riporta alla mente un'altra tragedia, quella di Antonio Puerta. Era il 25 agosto 2007 quando perse conoscenza in campo durante la partita Siviglia-Getafe, prima giornata della Liga, colpito da un arresto cardiaco. Anche per lui non ci fu nulla da fare. Aveva 23 anni e come nel caso di Jarque, stava per diventare papà.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky