Caricamento in corso...
11 agosto 2009

Maradona diserta la conferenza stampa, Russia furiosa

print-icon
die

Diego Armando Maradona ha disertato la conferenza stampa con i giornalisti russi

Alla vigilia dell'amichevole tra l'Argentina e la nazionale di Hiddink il ct dell'albiceleste, dopo aver annunciato la sua presenza davanti ai giornalisti, ci ripensa e dribbla la folla di cronisti. Poi chiude l'allenamento alla stampa

INTERVIENI NEL FORUM DEL CALCIO ESTERO

Il ct dell'Argentina Diego Armando Maradona dribbla e fa infuriare una quarantina di giornalisti russi che per un'ora e mezza l'hanno atteso invano ad una annunciata conferenza stampa in vista dell'amichevole di mercoledì contro la Russia, nello stadio della Lokomotiv. Un portavoce della squadra sudamericana, Andres Ventura, ha spiegato che nessuno aveva informato la dirigenza. Ma un rappresentante dell'Unione calcistica russa, Andrei Malosolav, ha assicurato all'agenzia Itar-Tass che la conferenza stampa di Maradona era stata confermata per ben due volte da parte della delegazione argentina. Ad accrescere la rabbia dei cronisti sportivi russi anche la decisione del ct argentino di tenere l'allenamento a porte chiuse.

"Maradona non è nuovo a questi episodi, lo fa spesso. La stella del calcio mondiale non sempre mantiene le proprie promesse, a volte non partecipa neppure alle conferenze stampa ufficiali post-partita", ha dichiarato il giornalista argentino Claudio Martin ai colleghi dell'Itar-Tass. Pare che Maradona non sia contento di giocare l'amichevole con la Russia, anche nel timore di qualche infortunio in vista del cruciale incontro di qualificazione per i Mondiali che verrà disputato il mese prossimo contro il Brasile.

Lionel Messi lamenta una contrattura all'adduttore alla gamba destra e non giocherà l'amichevole contro la Russia: lo ha reso noto il ct Diego Armando Maradona. "Ha una contrattura e verranno fatte delle analisi", ha detto Maradona, secondo quanto ha riferito la stampa a Buenos  Aires. "Non lo metteremo a rischio neppure un minuto", ha puntualizzato il ct argentino.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky