Caricamento in corso...
11 agosto 2009

Ronaldo malato, il Real: "Non è affetto da nuova influenza"

print-icon
cri

Continuano i guai per Cristiano Ronaldo: dopo l'assalto di Nereida, è arrivata anche la febbre a complicargli la vita

La società merengue ha fatto sapere che il portoghese è stato colpito da una febbre comune e non, come ipotizzato dai media lusitani, dall'influenza A. "Il giocatore è a riposo nel suo alloggio e sottoposto a trattamento medico"

INTERVIENI NEL FORUM DEL CALCIO ESTERO

Cristiano Ronaldo è stato colpito da "influenza comune" al rientro dalla tournee del Real Madrid dagli Usa: lo precisa sul suo sito ufficiale il club madridista, dopo che in Portogallo la stampa si era interrogata sull'ipotesi di un contagio da influenza A per l'attaccante della nazionale e dei merengue.

"Cristiano Ronaldo soffre di un quadro di influenza comune di cui ha presentato i primi sintomi a Washington, per cui è a  riposo nel suo domicilio e segue un trattamento medico" ha indicato il Real Madrid. Il giocatore con ogni probabilità non parteciperà mercoledì all'amichevole di Vaduz fra il Portogallo e il Liechtenstein e dovrebbe essere sostituito da Eliseu della Lazio.

Interrogato dai giornalisti sull'ipotesi che il giocatore fosse stato contagiato dalla nuova influenza, il ct della nazionale di Lisbona Carlos Queiroz aveva risposto "non so, non posso fare commenti al riguardo": "Non è il caso di speculare - aveva aggiunto - prima di avere una informazione ufficiale dal Real Madrid".

L'allenatore del Portogallo ha anche avanzato alcuni dubbi, definendo la comunicazione del Real "in ritardo e poco chiara". "Dire oggi che non può viaggiare crea alcuni dubbi", ha aggiunto Quieroz. Il presidente della Federazione portoghese Madail ha poi lanciato una frecciatina a Cristiano Ronaldo: "sono necessari solo i giocatori che stanno qui, lui è soltanto uno  degli undici". Madail ha quindi auspicato che Ronaldo ritrovi la "voglia" di giocare per la sua Nazionale.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky