Caricamento in corso...
19 agosto 2009

Europa League, Totti: chiudere subito. Lippi? Una battuta

print-icon
tot

Un Totti recuperato si augura di chiudere subito il discorso in Europa League domani sera

E' un Francesco Totti molto concentrato quello in partenza per la Slovacchia, dove domani la Roma gioca l'andata contro il Kosice: l'affronteremo come abbiamo fatto con il Gand. Campionato? Cercheremo di capire se siamo tra le prime quattro...

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA

Il Kosice non va preso sottogamba, bisogna chiudere subito il discorso qualificazione. E' un Francesco Totti molto concentrato quello in partenza per la Slovacchia, dove domani la Roma gioca l'andata di Europa  League. "Gli stimoli ci sono e ci saranno sempre - ha risposto il capitano giallorosso ai cronisti all'aeroporto di Fiumicino prima di imbarcarsi sul volo Alitalia per Kosice.

Spazio poi per due parole sulla polemica Mou-Lippi: "Ha fatto una battuta come del resto fa spesso. E' un pronostico che ha voluto fare, se sarà vero o meno si vedra"'. Totti difende il ct Marcello Lippi, che vede la Juventus favorita per lo scudetto. Un pronostico che ha scatenato le ire José Mourinho, per il quale nelle parole del ct vi sarebbe una "mancanza di  rispetto". "Certo - ha continuato il capitano giallorosso -, una delle pretendenti per vincere lo scudetto è la Juve". A Totti è stato anche chiesto di un suo possibile ritorno in Nazionale. "Io penso alla partita della Roma di domani e basta...", ha risposto con un sorriso il numero 10 giallorosso.

Già, la partita. "Ogni volta che scendi in campo cerchi sempre di fare bella figura, perciò penso che fare bene con la Roma sia una cosa normale. Sulla carta la partita con il Kosice sembra agevole, ma alla fine bisogna sempre restare concentrati e cercare di chiudere prima possibile il discorso qualificazione prima della partita di ritorno. Non sappiamo come giocano e come sono, l'affronteremo come abbiamo fatto con il Gand".

E' un Totti con un rinnovato entusiasmo quello che si vede in questo inizio stagione? "Sono sempre lo stesso - ha affermato  il capitano giallorosso - è normale poi che se capita di fare 2-3 gol a partita sembra come se fossi ringiovanito". Quindi, uno sguardo all'imminente inizio della Seria A. "Noi tra le prime quattro del campionato? Sinceramente non lo so - è il  pensiero del numero 10 - aspetteremo il campionato e poi valuteremo. Pronosticare all'inizio è sempre facile: siccome abbiamo un anno davanti, valuteremo giorno per giorno".  E poi un'altra domanda: il mercato darà una mano alla Roma in questi ultimi giorni? "Non lo so, lo spero".

La Roma è partita poco dopo le 10. Giunti intorno alle 9.20 in pullman allo scalo romano, i giallorossi sono stati salutati calorosamente da alcune decine di tifosi, radunatisi spontaneamente al Terminal A tra viaggiatori e operatori aeroportuali, che hanno scattato foto ricordo e non hanno fatto mancare incitamenti ai calciatori.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky