Caricamento in corso...
24 agosto 2009

Euro femminili, le francesi si spogliano: così ci notate

print-icon
cal

Le "Bleuettes" della Nazionale francese nude per polemica: Gaetane Thiney, Sarah Bouhaddi, Corine Franco

Quattro calciatrici della Nazionale si sono "messe a nudo" per accendere i riflettori dei media sul calcio femminile. Lo slogan: "Bisogna arrivare a questo punto perché veniate a vederci?". Al via il torneo Euro 2009 in Finlandia. GUARDA LA GALLERY

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Quattro calciatrici della nazionale francese si sono "messe a nudo" per farsi conoscere e fare finalmente accendere i riflettori sul calcio femminile, prima di scendere in campo nella gara vinta con l'Islanda 3-1 nel primo incontro degli Europei 2009.

Sono le bellissime Gaetane Thiney, Sarah Bouhaddi, Corine Franco e Elodie Thomis ad aver posato nude per una campagna pubblicitaria che rilanci il loro sport. Lo slogan: "Bisogna arrivare a questo punto perché veniate a vederci?" (“Faut il en arriver là pour que vous veniez nous voir”).

Le Bleuettes si sono sentite umiliate per le poche righe che le avevano dedicato i giornali al momento della loro qualifica all'Euro, la scorsa primavera. Di qui l'idea dello strip-tease. "La Federazione non ci prende quasi in considerazione. Gli uomini vivono su un altro pianeta", commenta oggi la Thiney intervistata da Le Parisien. Difficile farsi notare del resto in un paese dove le donne  esitano a indossare gli scarpini da calcio e sono poche le  tesserate (65.000). Dove soldi e onore, sono riservati solo ai Bleus.

Il ct dei maschi, Raymond Domenech, le difende: "E' un gesto straordinario e drammatico al tempo stesso. Ma se è il solo modo per attirare l'attenzione su quello che fanno in campo, perché no. Il nostro paese - ha detto - non dà il giusto valore al calcio femminile. E' un fatto culturale, bisogna  cambiare le mentalita"'. La Fff ci sta provando. Prima a giugno con una conferenza stampa - la prima - per annunciare la  selezione delle ragazze. Poi ad agosto quando lo stesso Domenech e il ct delle Bleuettes, Bruno Bini, hanno riunito sul campo di Clairefontaine le due nazionali di calcio. Ma, racconta oggi Le Parisien, la riunione di famiglia è stata deludente per le ragazze, prese in giro dai colleghi e ignorate dai fans.

Ora bisognerà vedere se il pubblico - e i giornalisti -  risponderanno "presente" agli Europei. Ll'obiettivo delle  francesi è passare il primo turno. Ma le altre avversarie sono toste. Le Bluettes dovranno confrontarsi il 27 con le tedesche, due volte campionesse del mondo (2003, 2007) e già sei volte prime agli Europei. E poi, il 30, con le norvegesi, anche loro favorite, a Helsinki domenica 30.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky