Caricamento in corso...
25 agosto 2009

Il Madrid è già Real, ma dov'è finito Cristiano Ronaldo?

print-icon
rea

Cristiano Ronaldo continua a faticare ad inserirsi nel Real Madrid (Foto Ap)

Nella settimana che porta all'esordio nella Liga, la stampa spagnola critica l'acquisto più oneroso dell'intero mercato: "Cerca troppo di compiacere il pubblico", spiega El Pais. Pellegrini lo difende: "Ha bisogno di un po' di tempo"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

In un Real Madrid che ieri ha dato spettacolo travolgendo il Rosenborg (4-0) e aggiudicandosi il trofeo Santiago Bernabeu, l'unico che ancora stenta è Cristiano Ronaldo, l'uomo d'oro del calcio mondialem, il campione pagato 94 milioni di euro per il trasferimento dal Manchester United. I giornali spagnoli sono unanimi nel sottolinearlo, e il discorso è ancor più attuale se si tiene conto che nel prossimo fine settimana comincia la "Liga" (il Real riceverà la visita del Deportivo La Coruna).

Il tecnico madridista Manuel Pellegrini ha le idee chiare, e ha in mente di continuare a schierare il suo Real come ha fatto ieri, ovvero con il modulo 4-2-3-1 che prevede il trio Cristiano Ronaldo-Kaka'-Raul alle spalle di Benzema. La formula sembra  funzionare, "ma Ronaldo - ha spiegato l'allenatore - ha ancora bisogno di un po' di tempo: deve ancora assimilare il cambio di Paese, ed adattarsi ad un calcio molto diverso da quello a cui era abituato".

Secondo quanto scrive "El Pais", "Ronaldo non si trova ancora a proprio agio perché invece di andare sul concreto cerca troppo di compiacere il pubblico con veroniche e preziosismi tecnici", al contrario di quanto invece stanno facendo Benzema (già definito dai giornali "arma letale") e Kakà.

Il quotidiano sportivo "As" sottolinea che "il portoghese non ha ancora segnato, ma si dimostra impaziente, forse troppo, di farlo". Intanto Pellegrini ha voluto mettere bene in chiaro che "ormai la nostra rosa è questa, non ci saranno altri innesti", come dire che da qui a fine i dirigenti del Real lavoreranno sul mercato soltanto in uscita per piazzare i giocatori in esubero.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky