Caricamento in corso...
27 agosto 2009

Ancelotti boccia Sheva. Zenit o Dinamo Kiev nel suo futuro

print-icon
she

Tempi duri per Sheva al Chelsea. Per lui si prospetta un ritorno alla Dinamo Kiev

Tempi duri per l'ucraino che potrebbe non essere inserito nella lista per la Champions League. Ancelotti gli ha chiaramente detto che lo considera il quarto attaccante dopo Didier Drogba, Nicolas Anelka e Salomon Kalou

"Oggi Shevchenko è un giocatore del Chelsea e in futuro sarà lo stesso", così parlava appena sabato scorso Carlo Ancelotti. Le cose, però, cambiano velocemente e secondo la stampa inglese tra l'ex tecnico del Milan e l'attaccante ucraino è ormai rottura. Il Mirror e il Guardian scrivono che Sheva si è convinto a lasciare Londra dopo aver capito che per lui non ci sarà spazio nel Chelsea. Sheva potrebbe non essere inserito nella lista per la Champions League e Ancelotti gli ha chiaramente detto che lo considera il quarto attaccante dopo Didier Drogba, Nicolas Anelka e Salomon Kalou, spiegandogli che potrebbe giocarsi le sue chance a gennaio, quando la Coppa d'Africa porterà via ai "blues" Drogba e Kalou.

Un discorso che non ha convinto Shevchenko, lui sperava di restare a Londra, anche per motivi familiari, ma non ha intenzione di passare un'altra stagione in panchina. Ecco perché sta valutando l'ipotesi di un ritorno al club che lo ha lanciato, la Dinamo Kiev, senza escludere la pista Zenit San Pietroburgo.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky