Caricamento in corso...
31 agosto 2009

Premier, l'arbitro chiede scusa a Wenger per l'espulsione

print-icon
wen

Il momento incriminato. La bottiglietta vola e Wenger viene espulso all'Old Trafford

L'allenatore dell'Arsenal ha ricevuto il cartellino rosso dopo aver calciato una bottiglietta durante il match contro lo United. Ma il boss dell'associazione arbitrale ha ammesso l'errore: "Un gesto fuori dal contesto della partita, non era da espellere"

L'allenatore dell'Arsenal Arsène Wenger riceverà oggi le scuse ufficiali per l'espulsione subita all'Old Trafford, nel match perso dai gunners contro il Manchester United. Il tecnico francese era stato espulso contro i Red Devils, dopo che il quarto uomo Lee Probert lo aveva visto calciare una bottiglietta d'acqua, segnalando l'episodio all'arbitro Mike Dean.

Dean lo aveva espulso, ma è intervenuto subito il boss dell'associazione arbitrale Keith Hackett in difesa dell'allenatore dell'Arsenal. Secondo Hackett infatti i due fischietti avrebbero preso una cantonata clamorosa: "Si è trattato di un gesto assolutamente fuori dal contesto della partita e pertanto non meritava l'espulsione". Di qui dunque la decisione di porgere al tecnico francese le scuse ufficiali.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky