Caricamento in corso...
08 settembre 2009

Francia. Henry smentisce: mai messo in discussione Domenech

print-icon
hen

Parola di Capitano. Thierry Henry ha smentito le voci sull'ammutinamento a Domenech

Nessuno scontro, ma una discussione costruttiva per la squadra. Il capitano dei blues nega la ricostruzione de 'Le Parisien' in un'intervista a 'Tf1': "Venerdì sera non è successo niente. Non c'è stato, come è stato detto, nessuno scontro"

Nessuno scontro, ma una discussione costruttiva per la squadra. Thierry Henry fa chiarezza sul faccia a faccia con il ct della Francia, Raymond Domenech, che sarebbe avvenuto alla vigilia del match poi pareggiato contro la Romania. Secondo la ricostruzione del quotidiano 'Le Parisien', Henry avrebbe guidato l'ammutinamento della squadra contro il ct transalpino, al quale avrebbe rivolto critiche dure a nome di tutti.

In un'intervista a 'Tf1', Henry ha precisato: "Venerdì sera non è successo niente", ha detto l'attaccante, uno dei 'veterani' dei  Bleus: "C'è stata una discussione come ce ne possono essere fra il  gruppo e l'allenatore. Ed è stata una discussione piuttosto costruttiva". E ancora: "Queste sono cose che devono rimanere fa  tecnico e giocatori. Io non ho messo in discussione le sue qualità di allenatore. Non c'è stato, come invece è stato detto, nessuno scontro".

Henry sostiene che le frasi riportate da 'Le Parisien' sono state "deformate". E sul suo ruolo di interlocutore nello scambio di vedute con Domenech: "Io sono il capitano e perciò a me spetta di  parlare in queste discussioni".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky